il manifesto del 20.05.2021 – il manifesto

il manifesto del 20.05.2021 – il manifesto

20 Maggio 2021 0 Di Luna Rossa

La Guardia civil spagnola «riconsegna» gran parte degli 8 mila migranti, minori inclusi, entrati a Ceuta con la complicità della gendarmeria marocchina e ostaggio delle tensioni tra Rabat e Madrid per la presenza in Spagna del leader saharawi Brahim Ghali

Per l’ambiente in Costituzione si tocca l’articolo 9

Andrea Fabozzi

Per la prima volta approvata in commissione, all’unanimità, una revisione di uno dei dodici principi fondamentali. Pareri discorsi sull’opportunità di inserire in maniera esplicita una tutela che è già riconosciuta dalla giurisprudenza

Terminillo, Cingolani blocca Zingaretti

Redazione

Il ministro della Transizione Ecologica, accogliendo le osservazioni di 20 importanti associazioni ambientaliste nazionali e locali, ha formalmente bloccato il progetto di ampliamento degli impianti sul Monte Terminillo

Europa

Stop ai brevetti, l’Europa è divisa e prende tempo

Anna Maria Merlo

L’europarlamento non trova una linea comune, ma chiede a Usa e Gran Bretagna di cominciare a esportare le dosi. Mentre il piano Covax, destinato ai paesi poveri, va a rilento a causa dell’India che ha bloccato l’export da marzo

Commenti

La bozza del G20 non si lascia scomporre

Nicoletta Dentico

La Dichiarazione di Roma, ancora suscettibile di modifica, glissa clamorosamente sulla questione che tiene vivo il dibattito politico internazionale: la sospensione dei diritti di proprietà intellettuale richiesta lo scorso ottobre all’Omc da India e Sudafrica, e rilanciata in nuova versione dal presidente Biden

Dopo lo sciopero generale centinaia di palestinesi licenziati

Chiara Cruciati

La denuncia di studi legali e organizzazioni legali: centinaia i casi di lavoratori cacciati per aver preso parte allo sciopero generale del 18 maggio: “Non sei fedele a Israele”. Superano i mille gli arrestati per le proteste di queste settimane, 200 già incriminati

Cultura

Conflitti dal transitorio potere costituente

Massimiliano Guareschi

«Guerra civile e ordine politico» di Alessandro Colombo, per Laterza. Incerti gli esiti e sempre più labile il confine tra «interno» e «esterno», come per le interminabili battaglie africane. Si tratta di una dinamica di scomposizione dei territori che non riguarda solo i contesti di crisi, bensì l’insieme delle attuali spazialità politiche, sociali ed economiche

Nel labirinto delle «Storie che si biforcano» di Dario De Marco

Giacomo Giossi

Edite da Wojtek, si tratta di una raccolta di racconti in forma di libro. Il che parrebbe una collocazione ovvia, ma non nel caso di queste “storie” che si presentano infatti come inscindibili dalla loro forma cartacea: un vero e proprio oggetto letterario che prende ispirazione dalle parti di Borges e Cortázar

Sociologia dell’enforcement, tra paure e rimozioni

Vincenzo Scalia

Salvatore Palidda, «Polizia, sicurezza, insicurezze», edito da Meltemi. L’autore illustra come la tardiva smilitarizzazione, le mancate riforme degli anni Novanta, la sovrapposizione territoriale e operativa, il blocco del reclutamento esterno, il progressivo ricorrere ad ex-militari da impiegare come effettivi, abbiano cronicizzato i problemi, in particolare nella gestione dell’ordine pubblico e delle migrazioni

Commenti

Tra coprifuoco imposto e spazi ormai privatizzati

Marco Bascetta

Facendo leva sulla pretesa che gli spazi privati, a pagamento, costituiscano un sistema di controllo dei comportamenti efficace anche nel prevenire i contagi (già dimenticato il focolaio discotecaro sardo della scorsa estate) si va di fatto completando un disegno di totale privatizzazione dello spazio urbano commercialmente sfruttabile

Energie rinnovabili, superare gli ostacoli del passato

Livio De Santoli

Pensare di affrontare le enormi sfide che abbiamo davanti senza modificare stili di vita, valutazione delle priorità, rapporto con il territorio, significa essere fuori dalla realtà e andare incontro ad un disastro annunciato

La risaia resistente

Giuditta Pellegrini

A Bologna è lotta contro il progetto di un polo logistico che stravolge una terra dove da sempre si coltiva riso. Sabato camminata di donne contro il «terricidio»

Matera, vita dura per il grillano

Piero Papa

Le ristrutturazioni edilizie nel capoluogo lucano hanno chiuso gli spazi dove era solito nidificare il falchetto che in primavera arriva dall’Africa sub-sahariana. E la colonia più numerosa d’Europa si sta disperdendo

«La mia vita per i cani in Romania»

Serena Tarabini

Sara Turetta 20 anni fa decise di trasferirsi in una delle zone più povere del paese per assistere animali abbandonati. Oggi la sua clinica veterinaria è punto di riferimento per gli animalisti

Sorgente: il manifesto del 20.05.2021 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •