il manifesto del 18.12.2020 – il manifesto

il manifesto del 18.12.2020 – il manifesto

18 Dicembre 2020 0 Di Luna Rossa

Liberati i 18 pescatori sequestrati in Libia da oltre tre mesi. La gioia delle famiglie dei rapiti. Festa a Mazara del Vallo. Il giorno di gloria di Conte e Di Maio a Bengasi. La vittoria del generale nemico Haftar. L’Italia costretta a cambiare rotta sull’alleato di Tripoli nella crisi libica

Se la maggioranza si rompe Salvini ha il Rosatellum spianato

Andrea Fabozzi

Le stime del capogruppo di Leu Fornaro, grande esperto dei sistemi di voto, spaventano i giallorossi: nel caso di crisi e corsa alle urne ognuno per conto suo, Pd, sinistra e Renzi regalerebbero la maggioranza dei due terzi al centrodestra

LAVORO

Mps taglia ancora i lavoratori. E Gualtieri vuole venderla subito

Riccardo Chiari

Nel nuovo piano industriale 2021-25 altri 2.670 “esuberi” complessivi, e una ricapitalizzazione fra i 2 e i 2,5 miliardi. Mentre il Tesoro vuole accelerare la vendita, con Unicredit in pole position, nonostante le resistenze di M5S e del Pd toscano e le proteste dei sindacati, che calcolano altre migliaia di addetti da sacrificare alla fusione.

INTERNAZIONALE

Loujain al Hathloul rischia venti anni di carcere

Michele Giorgio

Il verdetto contro l’attivista dei diritti delle donne in carcere dal 2018 sarà pronunciato lunedì e il procuratore chiederà una pena molto severa. Al Hathloul è accusata di aver agito contro re Salman e la sicurezza del regno ma contro di lei ci sono solo dei tweet

Il monito di Xi ai big tech: Arricchirsi è rischioso

Simone Pieranni

Yuan digitale, legge anti monopolio, proposta per una gestione differente dei dati: il Pcc lancia la sua sfida ai big della tecnologia locale nel tentativo di arginarne il potere sulla società

L’arte della delazione al tempo delle eresie

Marina Montesano

Alcuni testi analizzano un fenomeno tornato d’attualità con il lockdown a partire dalle leggi dei regni romano-barbarici e dalla caccia alle streghe del Medioevo

Gli impervi sentieri del mondo magico

Marina Montesano

Un medioevo diverso. Percorso di lettura fra cannibali, fate e streghe. I saggi recenti di Carlo Donà, Andrea Maraschi e Vincenzo Tedesco tra storia e rigorosa ricostruzione. Anche dopo Jacques Le Goff, gli studi sui temi dell’immaginario e del meraviglioso proseguono tra ricerca e divulgazione come nel caso di Melusina o della «grafofagia»

«O» galleggianti come mongolfiere

Fabiana Sargentini

Serie «alfabetica» e quotidiana immaginata per supplire con pensiero autonomo l’arroganza violenta di questi giorni bui. Incrementare la potenzialità di sognare, accudire l’attitudine a volare, irrorare l’indipendenza creativa alla sorgente

Tokyo 1995, la banalità del male

Matteo Boscarol

L’attacco alla metropolitana, continua ancora oggi, a venticinque anni di distanza, a gettare la sua ombra lunga sulla società giapponese

Un’alleanza per salvare l’Italia, cioè per cambiarla

Gianfranco Pagliarulo

Che fare? Rompere gli schemi. Attrezzarci per quella che abbiamo definito una nuova fase della lotta democratica e antifascista. Per questo l’Anpi ha avanzato la proposta di un’alleanza “per la persona, il lavoro, la socialità” per salvare l’Italia, cioè per cambiarla

Sorgente: il manifesto del 18.12.2020 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •