Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

il manifesto del 27.06.2020 – il manifesto

Oggi in Italia la protesta contro il piano israeliano di annessione del 30% di Cisgiordania occupata. Netanyahu e Trump pronti al via libera, mille eurodeputati chiedono a Bruxelles di fermarli. Tra i palestinesi della Valle del Giordano: «L’apartheid è già qui»

«Non dateci uno Stato fallito, noi palestinesi vogliamo l’uguaglianza»

Chiara Cruciati

intervista a Riya al-Sanah, del movimento femminista Tal’at: «I palestinesi, ovunque si trovino, sono vittime dello stesso progetto coloniale e di espropriazione. La liberazione non può essere slegata da quella delle sue donne. Solo così potremo avere una Palestina che non sia solo democratica ma anche giusta»

Commenti

La Palestina torni patrimonio della sinistra

Luisa Morgantini*

Oggi in 16 città italiane si manifesta contro il piano di annessione israeliano e per l’autodeterminazione del popolo palestinese. Nel silenzio complice dell’Europa, è tempo che la questione torni a coinvolgere chiunque creda nei diritti

Israele, una «democrazia» colonialista

Moni Ovadia

Se questa suprema ingiustizia passa nell’indifferenza complice della prevalenza della comunità internazionale, sarà decretata la morte de facto e de iure della cultura dei diritti universali. In futuro qualsiasi aspirante dittatore o uomo forte potrà prendere provvedimenti liberticidi legittimandosi con l’esempio pratico e simbolico d’Israele

Vitalizi, tutto da rifare dopo lo stop giuridico ai tagli

Riccardo Chiari

Dopo la decisione della commissione Contenziosa del Senato, il M5s annuncia ricorsi, il Pd chiede di cancellare gli errori della delibera sui tagli, e la Lega cavalca l’onda chiamando a una raccolta di firme. Forza Italia, sotto accusa, replica: “Era un provvedimento tecnicamente sbagliato”.

Europa

Mediterraneo, corsa contro il tempo per 95 migranti

Giansandro Merli

Mille persone in fuga dall’inferno libico nelle ultime 48 ore. La Mare Jonio diretta verso un gommone in difficoltà a largo di Misurata, ma sul posto si sta dirigendo anche una motovedetta libica. Probabile un nuovo respingimento illegale nel paese dei centri di tortura

Commenti

Una pena nel rispetto della dignità

Patrizio Gonnella

La Relazione di Mauro Palma nell’anno dell’orgia securitaria salviniana con il decreto-sicurezza-bis, la criminalizzazione delle Ong , il sovraffollamento, fino alla pandemia

Scuola

Scuola, il 14 settembre gli studenti troveranno 50 mila precari in più

Roberto Ciccarelli

Il 15% farà lezione fuori dalle classi, via libera alle linee guida. Conte: previsto un “capitolo importante” dal “Recovery Fund”. Il governatore della Campania De Luca non ha votato l’intesa con il governo: “Non è stato definito l’organico dei docenti. Irresponsabile votare il 20 settembre”. Costanza Margiotta del movimento “Priorità alla scuola”: “Questi fondi non bastano, restano le ambiguità, quello che è stato dato ce lo siamo conquistato con la lotta. E non basta”

Germania, gli ecologisti assediano la centrale a carbone Datteln-4

Sebastiano Canetta

Contro l’ipocrisia del governo tedesco che sbandiera l’abbandono del combustibile fossile entro 18 anni, ma il 30 maggio ha acceso le caldaie dell’impianto più grande d’Europa in Nordreno-Vestfalia, la protesta di centinaia di attivisti e minatori

Internazionale

Immolarsi non fa più notizia in Tunisia

Giuliana Sgrena

Disoccupazione e pandemia, proteste e gesti estremi: nel sud del Paese torna la rivolta sociale. Ma la Rivoluzione dei gelsomini è lontana. E lo scontro politico per il potere in corso a Tunisi non aiuta

Cultura

Connessioni infinite per identità in crisi

Massimo Congiu

Intervista alla scrittrice e poeta che pubblica la raccolta «Pixel» per Ets. Tra le voci più significative della narrativa ungherese, autrice di molte opere, molte dedicate all’infanzia. La frammentazione del mondo, resa in prosa come un mosaico, nella sua prima traduzione italiana

Ustica negli scatti viventi del dolore

Linda Chiaramonte

Da oggi a Bologna la mostra «Nino Migliori. Stragedia». All’Ex Chiesa di San Mattia, dopo quarant’anni esatti dalla sera del disastro

La Rubaix di Arnaud Desplechin

Mario Serenellini

Il regista francese presenterà il 1 luglio a Roma il suo «Roubaix, une lumière», per inaugurare la rassegna di cinema d’oltralpe che si tiene ogni anno al Nuovo Sacher

Sorgente: il manifesto del 27.06.2020 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.