Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Lufthansa svela le carte su Alitalia – MilanoFinanza.it

Attesa per l’annuncio del ceo Spohr, ma i conti del gruppo frenano e i sindacati alzano le barricate. Ebit del terzo trimestre in calo dell’8% anno su anno, in arrivo il piano di ristrutturazione per Austrian e Brussels Airlines

È il giorno della verità per Lufthansa , che svelerà le sue reali intenzioni su Alitalia. In tarda mattinata l’ad Carsten Spohr illustrerà agli analisti i conti del terzo trimestre, ma dovrà anche sciogliere la riserva sulla compagnia italiana, scegliendo tra offerta commerciale o interventi nell’equity. La decisione arriva in un momento delicato per la compagnia, alle prese con la ristrutturazione delle controllate, da Austria. Airlines a Eurowings, e mentre è alla prese con uno sciopero di 2 giorni che ha lasciato a terra circa 2.500 voli.

Il gruppo ha chiuso il terzo trimestre dell’anno con un ebit rettificato in calo di 100 milioni di euro rispetto al terzo trimestre del 2018, fermandosi così a 1,3 miliardi di euro (-8%). Ha pesato il costo del carburante, che neli due periodi a confronto ha avuto un aumento di oltre 170 milioni di euro. in recupero invece il risultato netto, salito del 4% a 1,154 miliardi di euro tra luglio e settembre scorsi.

Il colosso di Colonia ha comunque confermato la guidance per l’intero esercizio. “In un conteso operativo sfidante i nostri vettori sono stati in grado di tradurre la loro forza sul mercato in solido margini trimestrali”, ha detto il ceo Carsten Spohr, che ha individuato nelle rotte nordatlantiche il segmento più redditizio del gruppo, che invece ha dovuto subire la pressione sempre più forte delle low cost su breve e medio raggio.

Il turnaorund di Eurowings sta dando i primi risultati, ha ricordato il ceo, annunciando anche nuove misure per il rilancio di Austrian Airlines, Brussels Airlines e Lufthansa  Cargo. Tornando ai numeri del terzo trimestre, i ricavi sono saliti del 2% a 10,2 miliardi di euro. Allargando ai primi nove mesi, l’incremento sale al 3% a quota 27,7 miliardi di euro, mentre il costo del carburante ha pesato per 620 milioni di euro in più rispetto al periodo giugno-settembre 2018. Ma il dato che balza agli occhi è il calo del 43% a carico dell’utile netto, sceso a poco più di un miliardo di euro dagli 1,8 dei nove mesi 2018. il ceo Ulrik Svensson (unica voce contraria a un’offerta per Alitalia) ha ricordato l’azione di contenimento dei costi unitari, scesi

Per l’intero esercizio, Lufthansa  stima un ebit rettificato tra 2 e 2,4 miliardi di euro, equivalente a un margine tra il 5,5 e il 6,5%. Per i ricavi è previsto un aumento single-digit, con un impatto del costo del carburante di 650 milioni di euro in più sul 2018. (riproduzione riservata)

Sorgente: Lufthansa svela le carte su Alitalia – MilanoFinanza.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing