Regionali in Umbria domenica 27 ottobre: ecco come si vota – Repubblica.it

24 Ottobre 2019 0 By Luna Rossa

Oltre 700mila cittadini chiamati alle urne per l’elezione del nuovo governatore e il rinnovo del consiglio regionale. Seggi aperti dalle 7 alle 23

Con un anno di anticipo rispetto alla scadenza naturale della legislatura, domenica 27 ottobre dalle ore 07.00 fino alle 23.00  oltre 700mila cittadini umbri sono chiamati a votare per l’elezione del nuovo governatore e per il rinnovo del Consiglio Regionale. I canditati presidente sono 8, mentre le liste sono 19. Di fatto si tratterà di una sfida a due tra la candidata del centrodestra Donatella Tesei e quello di Pd-M5s, Vincenzo Bianconi. Sarà un test chiave che avrà risvolti anche sulla politica nazionale. Si tratta, infatti, della prima elezione dopo la formazione del nuovo governo giallo-rosso. Un voto nel quale si misurerà per la prima volta l’efficacia e la tenuta del “patto civico” tra dem e cinquestelle.

Come si vota

Gli aventi diritto al voto dovranno recarsi presso il seggio di appartenenza muniti della propria tessera elettorale e di un documento di riconoscimento valido. Chi non ha la tessera oppure l’ha smarrita, può richiederla presso l’ufficio elettorale del proprio Comune di residenza.

Elezioni in Umbria: tutti i candidati e le liste. Il 27 al voto, risultati dalle 23.

E dalle 23 su Repubblica Tv in diretta commenti a caldo sugli exit poll con Massimo Giannini, Stefano Folli e l’inviato Carmelo Lopapa. In studio, Laura Pertici e Francesco Fasiolo.

L’elettore può esprimere il proprio voto in tre modi:

1) tracciando un segno sul nome del candidato governatore. La preferenza in questo caso viene estesa anche alla lista o alla coalizione a esso collegata.
Elezioni Regionali, ecco la scheda elettorale per il 27 ottobre: come si vota correttamente

2) votando una lista senza mettere altri segni: il voto andrà sia al partito scelto che al candidato presidente collegato.

3) barrando sia il rettangolo del candidato presidente che una lista collegata a questo.

Si ricorda che per le regionali non esiste il voto disgiunto (cioè non si può votare un candidato presidente di una coalizione e un partito-lista di un’altra coalizione).

In Umbria per le elezioni regionali del 27 ottobre è attualmente in vigore una legge elettorale introdotta nel gennaio 2010, che è stata poi modificata nel febbraio 2015. Viene eletto nuovo governatore il candidato che riesce a ottenere anche un solo voto in più rispetto agli altri sfidanti. A differenza delle elezioni amministrative, non è previsto un ballottaggio.

In totale l’Assemblea legislativa è composta da 20 consiglieri regionali più il Presidente della Giunta regionale. I seggi vengono assegnati in maniera proporzionale in base all’unica circoscrizione in cui viene divisa la regione. Per legge, chi vince le elezioni deve comunque avere almeno il 60% dei seggi in Consiglio regionale. Se questa soglia non viene raggiunta, vengono assegnati 12 seggi alla coalizione vincente con i restanti 8 seggi che saranno assegnati in maniera proporzionale alle liste che hanno superato la soglia di sbarramento del 2,5%, con un seggio che è riservato al secondo candidato governatore più votato.

 

Con un anno di anticipo rispetto alla scadenza naturale della legislatura, domenica 27 ottobre dalle ore 07.00 fino alle 23.00  oltre 700mila cittadini umbri sono chiamati a votare per l’elezione del nuovo governatore e per il rinnovo del Consiglio Regionale. I canditati presidente sono 8, mentre le liste sono 19. Di fatto si tratterà di una sfida a due tra la candidata del centrodestra Donatella Tesei e quello di Pd-M5s, Vincenzo Bianconi. Sarà un test chiave che avrà risvolti anche sulla politica nazionale. Si tratta, infatti, della prima elezione dopo la formazione del nuovo governo giallo-rosso. Un voto nel quale si misurerà per la prima volta l’efficacia e la tenuta del “patto civico” tra dem e cinquestelle.

Come si vota

Gli aventi diritto al voto dovranno recarsi presso il seggio di appartenenza muniti della propria tessera elettorale e di un documento di riconoscimento valido. Chi non ha la tessera oppure l’ha smarrita, può richiederla presso l’ufficio elettorale del proprio Comune di residenza.

Elezioni in Umbria: tutti i candidati e le liste. Il 27 al voto, risultati dalle 23.

E dalle 23 su Repubblica Tv in diretta commenti a caldo sugli exit poll con Massimo Giannini, Stefano Folli e l’inviato Carmelo Lopapa. In studio, Laura Pertici e Francesco Fasiolo.

L’elettore può esprimere il proprio voto in tre modi:

1) tracciando un segno sul nome del candidato governatore. La preferenza in questo caso viene estesa anche alla lista o alla coalizione a esso collegata.
Elezioni Regionali, ecco la scheda elettorale per il 27 ottobre: come si vota correttamente

2) votando una lista senza mettere altri segni: il voto andrà sia al partito scelto che al candidato presidente collegato.

3) barrando sia il rettangolo del candidato presidente che una lista collegata a questo.

Si ricorda che per le regionali non esiste il voto disgiunto (cioè non si può votare un candidato presidente di una coalizione e un partito-lista di un’altra coalizione).

In Umbria per le elezioni regionali del 27 ottobre è attualmente in vigore una legge elettorale introdotta nel gennaio 2010, che è stata poi modificata nel febbraio 2015. Viene eletto nuovo governatore il candidato che riesce a ottenere anche un solo voto in più rispetto agli altri sfidanti. A differenza delle elezioni amministrative, non è previsto un ballottaggio.

In totale l’Assemblea legislativa è composta da 20 consiglieri regionali più il Presidente della Giunta regionale. I seggi vengono assegnati in maniera proporzionale in base all’unica circoscrizione in cui viene divisa la regione. Per legge, chi vince le elezioni deve comunque avere almeno il 60% dei seggi in Consiglio regionale. Se questa soglia non viene raggiunta, vengono assegnati 12 seggi alla coalizione vincente con i restanti 8 seggi che saranno assegnati in maniera proporzionale alle liste che hanno superato la soglia di sbarramento del 2,5%, con un seggio che è riservato al secondo candidato governatore più votato.

Sorgente: Regionali in Umbria domenica 27 ottobre: ecco come si vota – Repubblica.it

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •