Sea Watch, il senatore De Falco: “Gli Schettino erano a Roma, non a bordo” – Il Secolo XIX

2 Luglio 2019 0 Di Luna Rossa
Gregorio De Falco, senatore ex 5 stelle, è diventato noto per il rabbioso “Salga a bordo” rivolto a Francesco Schettino nella notte del naufragio della Costa Concordia del 13 gennaio 2012. E, parlando a Radio Capital del caso Sea Watch, dice che “gli Schettino stavolta erano a Roma, non a bordo”. De Falco promuove il comportamento della comandante della nave della ONG: “Carola Rackete “ha fatto quello che doveva fare”. E sull’incidente con la motovedetta della Guardia di Finanza aspetta ulteriori accertamenti: “Bisogna capire se, come viene dichiarato dai parlamentari a bordo e dalla portavoce della ONG Linardi, non vi sia stato un ostacolo alla manovra da parte della motovedetta”. “Mi è stato detto – speiga ancora – che nel momento precedente a quello raffigurato nei video diffusi la motovedetta correva lungo la banchina e, con questo comportamento, credo che potrebbe aver costituito intralcio alla manovra”.
Intervista di Jean Paul Bellotto e Riccardo Quadrano

 

guarda il video cliccando il link sotto riportato

 

Sorgente: Sea Watch, il senatore De Falco: “Gli Schettino erano a Roma, non a bordo” – Il Secolo XIX

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •