Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

Hong Kong, i manifestanti entrano in Parlamento – Asia – ANSA

corteo pacifico lanciato oggi da Civil Human Rights Front, il gruppo di attivisti alla base delle mobilitazioni di massa dei giorni scorsi, ha visto l’adesione di circa 550.000, secondo gli organizzatori. La polizia, invece, ha parlato di un picco di 190.000 persone, secondo i media locali. Considerando le proteste del 9 e del 16 giugno, a manifestare ci sono state 3,7 milioni di persone su una popolazione totale di 7,4 milioni. Nel mirino sempre la legge sulle estradizioni in Cina. Oggi ricorre il 22/mo anniversario del ritorno di Hong Kong a Pechino.

E dopo alcune ore di assedio intorno al parlamento di Hong Kong, alcuni manifestanti sono entrati nell’edificio. Lo riportano i media locali, segnalando il contrasto con il lungo corteo pacifico che sta riempiendo le strade principali dell’ex colonia.

I manifestanti hanno occupato l’aula scrivendo slogan sui muri in legno con lo spray: sul podio, in base alle immagini circolate sui social media, è tornata a sventolare la vecchia bandiera coloniale britannica.

L’irruzione è maturata dopo diverse ore di assedio da parte di circa 1.500 persone, in prevalenza studenti che, a volto coperto e vestiti con abiti di colore scuro, hanno circondato il compound superando poi la recinzione esterna e arrivando all’ingresso principale dell’edificio. Qui sono stati divelti infissi e distrutto vetrate anche con l’ausilio di pesanti martelli. La polizia ha tentato di scoraggiare i manifestanti dal compiere azioni illegali che avrebbero comportato, è stato ricordato con l’ausilio del megafono, “l’arresto immediato”. Gli agenti, in tenuta antisommossa con scudi, manganello e spray urticanti, hanno deciso, a differenza delle previsioni, di non intervenire e di retrocedere evitando così lo scontro diretto.

Il governo di Hong Kong ha accusato in una dichiarazione i manifestanti che hanno occupato il Parlamento di aver usato “violenza estrema”: i manifestanti “radicali hanno preso d’assalto il complesso del Consiglio legislativo con una violenza estrema. Questi manifestanti hanno messo seriamente a repentaglio la sicurezza degli agenti di polizia e il pubblico, atti così violenti sono inaccettabili per la società”.

Sorgente: Hong Kong, i manifestanti entrano in Parlamento – Asia – ANSA

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

adversing