“Minibot per il debito? Non è il Monopoli” (Giovani di Confindustria)

“Minibot per il debito? Non è il Monopoli” (Giovani di Confindustria)
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

Rapallo, 7 giu. (askanews) – “Pensare che il problema del debito pubblico sia risolvibile con i minibot è come provarci coi soldi del Monopoli”. Così il presidente dei giovani di Confindustria, Alessio Rossi, dal palco del meeting di Rapallo. “Ormai – ha detto – i nostri conti pubblici sono ufficialmente sotto la vigilanza europea e insieme con la flessibilità economica è finita anche la nostra pazienza”.“Se c’è una cosa che unisce gli italiani, oltre alla bandiera, purtroppo è il debito pubblico”, ha aggiunto Rossi, sottolineando che “oggi ogni millennial porta 55mila euro di debito pubblico sulle spalle”.Rossi ha poi avanzato una proposta al Governo: “Dobbiamo riattivare una cabina di regia per la crescita, ma stavolta chiamate i protagonisti, non le comparse. Sono le imprese il motore che accende la crescita, sono le imprese che mettono in ogni cargo diretto all’estero un po’ del nostro tricolore”.int4

Sorgente: “Minibot per il debito? Non è il Monopoli” (Giovani di Confindustria)

Spread the love
seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

ken sharo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: