WORKFARE ALL’ITALIANA È partito il «reddito di cittadinanza»: stranieri esclusi, in arrivo i ricorsi |il manifesto

7 Marzo 2019 0 Di luna_rossa

Roberto Ciccarelli

Quarantaquattro mila domande, agli sportelli e online, sono state presentate il primo giorno per la richiesta del sussidio impropriamente detto «reddito di cittadinanza». Gli avvocati dell’Asgi denunciano l’incostituzionalità della legge per l’esclusione degli stranieri extracomunitari residenti in Italia da meno di 10 anni. Continuano le audizioni alla Camera, secondo passaggio parlamentare di un decreto che vuole istituire in Italia un sistema di «Workfare». Sui «Navigator» continua lo stallo tra il governo e le regioni. Domani i precari dell’Anpal Servizi protestano con il movimento femminista “Non Una di Meno” al ministero dello Sviluppo, mercoledì 13 a Montecitorio: «Basta precari che ricollocano disoccupati: vogliamo la stabilizzazione»

…..

continua a leggere cliccando il link sotto riportato

Sorgente: il manifesto

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •