Rousseau e il voto multiplo nella consultazione per salvare Salvini-giornalettismo.com

19 Febbraio 2019 0 By ken sharo

  • Salvatore D’Agostino, elettore del M5S, racconta la sua esperienza nella consultazione online per salvare Salvini
  • Dice di aver votato per ben cinque volte, mettendo in evidenza le falle della piattaforma Rousseau
  • Anche altre persone hanno spiegato di aver votato più volte

A chi nulla e a chi troppo. Non stiamo parlando della ridistribuzione della ricchezza, argomento tanto caro ad Alessandro Di Battista, Luigi Di Maio e alle truppe a 5 Stelle, ma della gestione delle votazioni sulla piattaforma Rousseau. Nella tarda serata di ieri, dopo una giornata piena di intoppi tecnici, il 59% dei 52mila elettori grillini che hanno avuto la possibilità di esprimere il loro parere online si sono espressi favorevolmente all’immunità da concedere a Matteo Salvini. Ma c’è chi parla di una grave falla di tutto il sistema.

«Lunedì ho votato più volte. Ho votato cinque volte – ha dichiarato a RepubblicaSalvatore D’Agostino, 32enne dipendente di un’azienda privata e attivista M5S di Giugliano -. Anche altri miei amici mi hanno detto di aver votato più volte». L’uomo, che in passato si era scontrato a distanza con Luigi Di Maio, coniando la definizione di ‘Pomigliano D’Arco-re’ dopo le nomine dei fedelissimi del leader del Movimento 5 Stelle in alcuni ruoli strategici dei suoi ministeri e non solo, ha spiegato perché ha votato no

I dolori della piattaforma Rousseau e i voti plurimi

«Ho scritto no per consegnare il ministro Salvini alle legittime valutazioni dei suoi giudici – spiega il militante M5S -. Non ho ripetuto il voto per mostrare le falle del sistema, ma perché la piattaforma Rousseau non mi ha inviato alcuna notifica di votazione avvenuta. E non sono l’unico ad aver avuto questo problema». Una questione che metterebbe in luce, se confermata, alcune criticità nella gestione di questa democrazia diretta da espletare su un portale di un privato. Soprattutto dopo le problematiche di ieri che non hanno permesso a moltissimi iscritti (52mila votanti contro gli oltre 10 milioni che lo scorso 4 marzo hanno votato 5 Stelle alle Politiche) di esprimersi in merito.

Impossibile, a ora, stabilire se siano stati conteggiati i voti multipli

A Salvatore D’Agostino e ai suoi amici che hanno votato No (quindi hanno scelto di mandare a processo Matteo Salvini) le notifiche non sono arrivate e hanno potuto ripetere più volte la loro preferenza. Non si sanno i dati e i tabulati della consultazione, quindi è impossibile stabilire se ci sia stato effettivamente un conteggio multiplo del voto, o sia stato solamente un problema di notifiche non inviate e/o ricevuto. Resta da capire se questo tipo di problema sia stato riscontrato anche per chi ha votato Sì, stabilendo quindi la linea del M5S di Salvare Matteo Salvini.

(foto di copertina: da piattaforma Rousseau)

Sorgente: Rousseau e il voto multiplo nella consultazione per salvare Salvini

Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •