Pages Navigation Menu

il contenitore dell'informazione e della controinformazione

.

Ospedali al collasso, la Regione ai direttori: “Massima attenzione ai pronto soccorso” – Cronaca

In questo periodo di influenza le strutture sanitarie sono al limite. Tante situazioni di disagio. La lettera dell’assessore Saccardi

Una lettera a tutti i direttori generali e sanitari delle Aziende sanitarie territoriali e di quelle universitarie per invitarli a «porre la massima attenzione alla situazione dei Pronto soccorso, utilizzando ogni strumento utile a diminuire il disagio delle persone che vi accedono e del personale che ci lavora». A inviarla, dopo le tante segnalazioni di disagi degli ultimi giorni, è stata oggi l’assessore regionale alla salute della Toscana, Stefania Saccardi chiedendo di intervenire «per far fronte ai picchi di accessi che si stanno verificando in questi giorni, diminuendo tempi di attesa e disagi per i cittadini».

La Toscana, spiega l’assessore che chiede ai direttori sanitari di potenziare tutte le strutture e il personale dei Pronto soccorso, si trova a fronteggiare «una situazione straordinaria e imprevedibile» dovendo «fare i conti con un picco influenzale straordinario con accessi ai Pronto soccorso aumentati anche dalla legittima preoccupazione destata dai recenti casi di meningite». Il tutto in un periodo in cui c’è carenza di personale medico e sanitario per le festività, «ma non ci sono assolutamente problemi di carenze strutturali», assicura l’assessore. Comunque Saccardi invita i direttori a favorire il potenziamento delle risposte anche attraverso le case di cura o le strutture intermedie per facilitare le dimissioni, e invita ad organizzare «i reparti ospedalieri per consentire le dimissioni dei pazienti anche nei giorni festivi e prefestivi».

Sorgente: Ospedali al collasso, la Regione ai direttori: “Massima attenzione ai pronto soccorso” – Cronaca

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
< >

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

adv