0 2 minuti 2 settimane

Il gruppo nazionalista “Patrioti per l’Europa” è stato ufficialmente costituito al Parlamento europeo: con 84 eurodeputati è il terzo gruppo più numeroso dell’emiciclo

L’alleanza lanciata dal primo ministro ungherese insieme ai leader dei partiti nazionalisti di Cechia e Austria si è allargata molto rapidamente, decretando la fine del gruppo Identità e democrazia, che in pochi giorni ha visto passare quasi tutti i suoi partiti al nuovo gruppo. Molti avevano annunciato la loro adesione nella settimana precedente all’otto luglio, giorno della costituzione ufficiale in Parlamento che ha visto unirsi anche il Rassemblement national francese e la Lega, i due partiti principali dell’ormai scomparso Id.

“Il nostro obiettivo a lungo termine è cambiare il processo decisionale dell’Unione europea”

 Kinga Gál
Prima vice-presidente del gruppo Patrioti per l’Europa

Quali partiti hanno aderito a Patrioti per l’Europa

La delegazione più numerosa all’interno dei Patrioti sarà proprio quella del Rassemblement national, con trenta eurodeputati. Seguono Fidesz di Orbán con dieci, la Lega di Matteo Salvini con otto e il partito Ano di Andrej Babiš, l’ex primo ministro ceco, con sette.

Del gruppo fanno parte anche il Partito della Libertà austriaco (Fpö), lo spagnolo Vox e l’olandese Pvv, ciascuno con sei eurodeputati. Tre rappresentanti per Vlaams Belang, partito separatista fiammingo del Belgio, due per il portoghese Chega! e uno a testa per Partito popolare daneseVoce della Ragione (Grecia) e Prima la Lettonia.

Sorgente: Patrioti per l’Europa: il gruppo di Orbán è la terza forza del Parlamento europeo | Euronews


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.