0 2 minuti 2 settimane

Il Manifesto Russell-Einstein rimane un potente richiamo alla responsabilità collettiva

Il 9 luglio 1955 a Londra veniva presentato il Manifesto Russell-Einstein, un documento storico che segna una pietra miliare nella lotta per il disarmo nucleare. Redatto e firmato nei mesi precedenti dai celebri scienziati Albert Einstein, scomparso nell’aprile di quello stesso anno, e Bertrand Russell, il manifesto esprime una chiara e urgente richiesta di eliminazione delle armi nucleari. I due scienziati, noti per il loro contributo straordinario alla fisica e alla filosofia, lanciano un appello ai leader mondiali affinché riconoscano il pericolo mortale rappresentato dalle armi atomiche e lavorino insieme per prevenirne l’uso.

Il documento sottolinea l’incompatibilità delle armi nucleari con la sopravvivenza dell’umanità e invita a trovare soluzioni pacifiche per risolvere i conflitti internazionali. Il Manifesto Russell-Einstein rimane un potente richiamo alla responsabilità collettiva e alla necessità di perseguire la pace attraverso il dialogo e la cooperazione globale.

Sorgente: Il 9 luglio 1955 veniva presentato il Manifesto Russell-Einstein sul disarmo nucleare


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.