0 2 minuti 3 settimane

Chiediamo che Eni annulli immediatamente il suo accordo con la società Ithaca Energy, controllata per l’89% da Delek Group, una delle più grandi aziende energetiche israeliane, che figura nella LISTA NERA delle Nazioni Unite di aziende che operano nei Territori Palestinesi Occupati illegalmente.

Sostanzialmente, chiediamo che ENI smetta di finanziare la guerra.

Questo accordo  alimenta le violazioni del diritto internazionale e sostiene gli insediamenti israeliani illegali. Ecco perché siamo preoccupati:

  • Nel 2023, Ithaca ha trasferito oltre 350 milioni di dollari a Delek Group, complice nelle violazioni dei diritti delle e dei palestinesi.
  • Dal 2020, Delek Group è stata inserita nella lista nera dell’ONU per il supporto agli insediamenti illegali e l’uso commerciale delle risorse naturali palestinesi.
  • Delek Group ha legami con l’esercito israeliano: i veicoli delle Forze di Difesa Israeliane fanno rifornimento presso le loro stazioni di servizio.

Eni deve smetterla di anteporre il profitto alla tutela del clima, della natura e soprattutto dei diritti umani!

 

 

CHI SIAMO

ReCommon è un’associazione che lotta contro gli abusi di potere e il saccheggio dei territori per creare spazi di trasformazione nella società, in Italia, in Europa e nel mondo.

Crediamo che le persone vengano prima del profitto, ma siamo testimoni di devastazione sociale, di continue violazioni di diritti umani e di disastri ambientali che sono frutto di una logica esattamente inversa.

Sorgente: Fermiamo l’accordo tra ENI e Israele – Action Network


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.