0 2 minuti 4 settimane

uomo di origine indiana, 31 anni, è stato lasciato in strada agonizzante dopo avere perso l’arto destro in un’azienda agricola di borgo Santa Maria. Non aveva contratto regolare né permesso di soggiorno. Inutili le rischieste della moglie di chiamare i soccorsi. Il titolare dell’azienda rischia l’accusa di omicidioASCOLTA ARTICOLOCONDIVIDISfruttato e abbandonato in modo disumano. È morto così Satnam Singh, un bracciante indiano di 31 anni, lasciato agonizzante in strada dopo aver perso il braccio destro in un incidente sul lavoro in un’azienda agricola a Borgo Santa Maria, nelle campagne della provincia di Latina. L’uomo è deceduto ieri mattina all’ospedale San Camillo di Roma, dove era ricoverato in condizioni gravissime e con prognosi riservata da lunedì pomeriggio scorso. Il braccio, tranciato nettamente da un macchinario avvolgiplastica nell’azienda agricola Lovato, era stato abbandonato accanto a Singh, poggiato su una cassetta della frutta, un dettaglio scioccante di una storia di crudeltà e sfruttamento.Titolare rischia accusa di omicidio colposoSingh non aveva nemmeno un contratto regolare. Il proprietario dell’azienda dove lavorava, già indagato per lesioni colpose e omissione di soccorso, ora rischia di essere accusato di omicidio colposo. Nessuno ha chiamato i soccorsi: invece, Singh è stato caricato su un pulmino e portato davanti alla sua abitazione. È stato lo stesso datore di lavoro a raccontare tutto agli investigatori. Durante il tragitto verso Sant’Ilario, la moglie del bracciante, anche lei impiegata nella stessa azienda, implorava di chiamare un’ambulanza, ma senza successo. Singh è stato scaricato letteralmente davanti casa, e solo allora i familiari hanno chiamato i soccorsi. I paramedici del 118 hanno trasferito Singh su un’eliambulanza e lo hanno portato d’urgenza al San Camillo, dove in seguito è morto.

Sorgente: Satnam Singh, chi era il bracciante morto a Latina con un braccio amputato | Sky TG24


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.