0 1 minuto 1 mese

Il deputato dei Cinque Stelle è stato colpito ed è stato necessario l’intervento dei medici

 

Rissa in aula alla camera durante l’esame del ddl autonomia differenziata. Ne ha pagato le conseguenze il deputato M5s Leonardo Donno, colpito da alcuni deputati fra i quali il deputato della Lega Igor Iezzi, secondo i racconti di diversi parlamentari, con due pugni in testa.
È stato necessario l`intervento dei medici che hanno portato Donno fuori dall`aula su una sedia a rotelle. Nella rissa è risultato colpito anche un assistente parlamentare intervenuto per sedare i deputati.
La rissa è scoppiata dopo che il deputato pentastellato aveva provato a portare il tricolore al ministro Calderoli, gesto censurato dal presidente della camera Lorenzo Fontana con l’espulsione.
Diversi deputati leghisti lo hanno circondato ed è scoppiata la rissa a colpi di cazzotti e pugni. La seduta è stata sospesa.

Sorgente: Rissa alla Camera: il momento dell’aggressione a Donno | Corriere TV


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.