0 3 minuti 1 mese

RIYADH: Il ministro degli Esteri dell’Arabia Saudita, il principe Faisal bin Farhan, ha dichiarato sabato che qualsiasi colloquio di pace credibile sul conflitto in Ucraina necessiterebbe della partecipazione della Russia e che implicherebbe un “compromesso difficile”.

Il principe Faisal è intervenuto a una conferenza in Svizzera volta a costruire la pace tra Russia e Ucraina e ha aggiunto che l’Arabia Saudita è impegnata a contribuire a porre fine al conflitto.

Ha detto: “Crediamo che sia importante che la comunità internazionale incoraggi qualsiasi passo verso negoziati seri, che richiederanno un difficile compromesso come parte di una road map che porta alla pace”.

Ha ribadito il sostegno del suo Paese a tutti gli sforzi internazionali volti a risolvere la crisi e a porre fine al conflitto, sottolineando che il Regno “sostiene la riduzione dell’escalation in Ucraina e la ricerca di soluzioni politiche negoziate”.

Sabato il ministro saudita è arrivato sul Lago dei Quattro Cantoni per guidare la delegazione del Regno al vertice di pace in Ucraina. Avrebbe dovuto discutere con i leader e i rappresentanti dei paesi partecipanti le modalità per “raggiungere la pace e intensificare gli sforzi per raggiungere una soluzione che porti a porre fine alla crisi e a risparmiare sofferenze umane ai civili”, ha affermato il Ministero degli Esteri del Regno.

È stato inoltre previsto che egli tenga una serie di incontri bilaterali a margine del vertice, dove si sono riuniti più di 100 rappresentanti di paesi e organizzazioni.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj è arrivato a Jeddah all’inizio di questa settimana in visita ufficiale e ha incontrato il principe ereditario Mohammed bin Salman, che ha affermato il sostegno del Regno a tutti gli sforzi e gli sforzi internazionali volti a risolvere la crisi e ha discusso delle modalità per mitigare l’impatto umanitario nella regione. .

Sorgente: Il processo di pace in Ucraina avrà bisogno di compromessi, afferma il ministro degli Esteri saudita


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.