0 11 minuti 1 mese

Edizione del 12 giugno 2024

L’azzardo elettorale di Macron contro l’onda nera manda in tilt gli schieramenti. Il leader dei Repubblicani rompe il tabù e apre a Le Pen, ma il suo partito alza le barricate. Estrema destra divisa. A sinistra il “fronte popolare” alla prova delle liste. La Francia rischia un salto nel buio

Macron al museo Ordre de la Libération, vicino all’uniforme del generale de Gaulle foto Yoan Valat /Getty Images
Macron al museo Ordre de la Libération, vicino all’uniforme del generale de Gaulle foto Yoan Valat /Getty Images
EUROPA

Fronte retro

Anna Maria Merlo

FRONTE RETROL’azzardo elettorale di Macron contro l’onda nera manda in tilt gli schieramenti. Il leader dei Repubblicani rompe il tabù e apre a Le Pen, ma il suo partito alza le barricate. Estrema destra divisa. A sinistra il “fronte popolare” alla prova delle liste. La Francia rischia un salto nel buio

EDITORIALE

Il voto chiude il dopoguerra e il gioco dei moderati

Marco Bascetta

EUROPEEMa dove l’onda nera ha assunto la potenza di uno Tsunami, dove il “dopoguerra” sembra essersi più bruscamente interrotto, è proprio in quello che fu il pilastro portante dell’Unione europea: l’asse franco-tedesco

Botenga: «Trattative con Sahra Wagenknecht? C’è un dibattito in corso, e serve l’ok della Linke»
EUROPA

Botenga: «Trattative con Sahra Wagenknecht? C’è un dibattito in corso, e serve l’ok della Linke»

Andrea Valdambrini

ELEZIONI EUROPEEI temi caldi rispetto a Bsw sono politica estera e immigrazione. Invece per l’europarlamentare del gruppo Left ed è esponente del Partie du Travail de Belgique (Ptb), «von der Leyen è impossibile da sostenere. La bocciamo dal punto di vista politico, dato che ha fatto malissimo sulla giustizia fiscale, sulla crisi energetica ci ha messo un anno per mettere in campo misure minimamente attente al sociale»

Roberta Metsola e Ursula von der Leyen foto Ansa
EUROPA

Von der Leyen-Metsola, il bis prende quota

Andrea Valdambrini

INCONTRI DIETRO LE QUINTELa presidente della Commissione lascia aperte altre opzioni oltre alla maggioranza Ppe-socialisti-liberali. Oggi riunione Salvini-Le Pen per le alleanze, la caccia ai non iscritti è aperta

Bormida, valle al veleno
ITALIA

Bormida, valle al veleno

Mariacarla Molè

AMBIENTEUna «ecostoria» di resistenza centenaria contro i rifiuti tossici dell’Acna, riattivata dall’arte con l’installazione di Annalisa Cannito, frutto di anni di ricerca negli archivi e raccolta di testimonianze

Volodymyr Zelensky durante il suo discorso al Bundestag tedesco
INTERNAZIONALE

La guerra impazza, la Ue pianifica il business

Sebastiano Canetta

GUERRA UCRAINAConferenza per la ricostruzione a Berlino. Scholz in prima fila, ma i vincitori delle europee in Germania voltano le spalle a Zelensky. Il ministro Tajani annuncia un’intesa da 140 milioni per Kiev (e per le aziende italiane)

Salvataggio letterario di biografie inghiottite dalla Storia
CULTURA

Salvataggio letterario di biografie inghiottite dalla Storia

Stefano Zangrando

SCAFFALE«Il tempo degli imprevisti» di Helena Janeczek, edito da Guanda: libro in quattro movimenti su altrettante costellazioni di personaggi in un arco spazio-temporale che è quello alpino e subalpino fra il primo Natale del secolo e le leggi razziali

Fiera di Belgioioso, anni Novanta, Anna Grazia D’Oria e Piero Manni con Fausto Lupetti
CULTURA

L’esperienza editoriale di Manni, tra storia memoria e politica

Alberto Rollo

ANNIVERSARI / 1A quarant’anni dalla nascita del progetto leccese della casa editrice di Anna Grazia D’Oria e Piero Manni. Danno vita alla rivista di letteratura «l’immaginazione», attorno ad essa intellettuali su tutto il territorio nazionale. Vengono a contatto con Maria Corti, Romano Luperini, Edoardo Sanguineti. E poi con Massimo Cirri, Francesco Erbani, Alda Merini, Eugenio De Signoribus, Umberto Fiori

Il pop del 2000 non prescinde dai Beastie Boys
VISIONI

Il pop del 2000 non prescinde dai Beastie Boys

Daniele Funaro

(RIN)TOCCO CLASSICOL’occhio della storia permette di affermare che Licensed to Ill è, probabilmente, uno degli album che hanno avuto il peso maggiore nella storia della musica degli ultimi 40 anni.

Una scena da «The Here Now Project» di Greg Jacobs e Jon Siskel
VISIONI

CinemAmbiente, passato e presente del mondo in fiamme

Giuseppe Gariazzo

FESTIVALSi è conclusa a Torino la 27a edizione, dedicata al fondatore Gaetano Capizzi, scomparso lo scorso anno. Nariman Massoumi fa rivivere la storia del petrolio tra Iran e Inghilterra mentre Greg Jacobs e Jon Siskel hanno presentato un documentario con video filmati da gente comune in giro per il mondo. 44 titoli sono visibili gratuitamente in streaming sul sito di CinemAmbiente fino al 18 giugno


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.