0 1 minuto 1 mese

I crimini israeliani si susseguono giorno dopo giorno.

Un giornale israeliano annuncia la “morte” del medico palestinese Iyad Al-Rantisi una settimana dopo il suo arresto da Gaza, nonostante non soffrisse di alcuna malattia e fosse in buona salute.
Iyad è il secondo medico che Israele ha annunciato essere stato ucciso nelle sue carceri, e questo conferma le testimonianze di centinaia di detenuti rilasciati che hanno parlato di orribili testimonianze di torture, maltrattamenti e privazione di cibo, acqua e uso del bagno. Oltre alle violazioni sessuali contro i detenuti palestinesi.


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.