0 3 minuti 9 mesi

Proprio così, la Russia in Ucraina ne esce a testa alta ( per ora ) ma la cosa più terribile non è la vittoria della Russia, la cosa più terribile, la tragedia più grande è che l’occidente collettivo, la NATO e soprattutto gli Stati Uniti D’America hanno perso e ne escono a pezzi.

L’immagine di un occidente, ricco, democratico, inattaccabile, indistruttibile, l’immagine della potenza americana del potere del dollaro, è svanita in modo misero e nefasto e con la sua immagine rischia di andarsene anche la nostra bella e ‘democratica’ Europa…

Se ne va, per fortuna, l’egemonia in Africa, l’egemonia in medio oriente, se ne va l’affidabilità sui mercati, se ne va il nostro Euro, se ne vanno le nostre scorte di gas, se ne vanno le nostre industrie le nostre fabbriche se ne và la stabilità interna, la coesione sociale, se ne va la ricchezza…

Se ne vanno le nostre armi, come sempre nelle mani delle persone sbagliate…

Soprattutto se ne va la nostra storia più bella , se ne va la nostra cultura, quella fatta di pace, di diritti umani, di dialogo.

Cosa diremo agli Ucraini dopo averli spinti al massacro, una carneficina di 500 mila uomini e l’esodo di 8 milioni di persone… Adesso, cosa ci inventiamo? scusa ci siamo sbagliati??

Tutto il mondo ha assistito alle debolezze dell’occidente ed ha capito che il gigante si muove sempre alla stessa maniera, il gigante su cui si basavano pesi e misure di ogni cosa e sempre a favore suo, adesso non è più così gigante, oggi sembra un Gollum alle prese con il suo tessoro, adesso pare che tutto il mondo voglia la sua riscossa. Vuole quello che gli è stato tolto in questi 200 anni di sfruttamento…

Di fronte a questa tragedia non mi resta che sperare nell’unica organizzazione che possa oggi intervenire per creare un mondo nuovo, l’ONU. Riformata, Efficace, che renda sicuri tutti sulla base di un diritto internazionale da tutti accettato e condiviso, la strada è lunga…. Forse troppo lunga.


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.