13 palestinesi uccisi da attacchi aerei israeliani, tra cui donne e bambini – – IMEMC News

13 palestinesi uccisi da attacchi aerei israeliani, tra cui donne e bambini – – IMEMC News
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

 9 MAGGIO 2023

Aggiornato: il ministero della Sanità palestinese nella Striscia di Gaza ha riferito, martedì all’alba, che diversi attacchi aerei israeliani contro diverse aree della regione costiera assediata hanno provocato almeno tredici morti, tra cui quattro bambini e sei donne e familiari, e almeno venti lesioni. Venti sono rimasti feriti, alcuni in modo graveTra i morti anche il dottor Jamal Khaswan, presidente del consiglio di amministrazione dell’ospedale Al-WAFA.

Aggiornamento 2 : i palestinesi uccisi sono stati identificati come (ulteriori informazioni verranno aggiunte non appena saranno disponibili):

Nomi dei palestinesi che sono stati confermati morti nel centro medico Shifa di Gaza City:

  1. Tareq Ibarhim Ezzeddin, 49 anni.
  2. Ali Tareq Ibrahim Ezzeddin, 9 anni.
  3. Mayar Tareq Ibarhim Ezzeddin, 11 anni.
  4. Khalil Salah Al-Bahtini, 45 anni.
  5. Hajar Khalil Salah Al-Bahtini, 5 anni.
  6. Laila Majdi Mustafa Al-Bahtini, 44 anni.
  7. Youssef Jamal Sabre Khaswan, 20 anni.
  8. Il dottor Jamal Saber Mohammad Khaswan, 53 anni.
  9. Mervat Saleh Mohammad Khaswan, 45 anni.
  10. Dania Ala’ Ata Adas, 19 anni.
  11. Eman Ala’ Ata Adas, 14 anni.

Palestinesi Nomi di palestinesi che sono stati confermati morti nell’ospedale Abu Yousef Najjar di Rafah:

12. Jihad Abdul-Hafeth Ghannam, 62.
13. Shadid Ghannam di Wafa (moglie di Jihad), 50.

______________________________________________________

Aggiornamento : secondo l’agenzia di stampa Maan, tre dei palestinesi assassinati sono Khalil Al-Bahtini, 44 anni, Tareq Ezzeddin, 44 anni, e Jihad Ghannam, 63 anni.

Israele crede che Al-Bahtini abbia diretto il fuoco di proiettili fatti in casa da Gaza nell’ultimo mese.

Ghannam è un leader del Consiglio militare della Jihad islamica, ed Ezzeddin, della città di Arraba vicino a Jenin, nel nord della Cisgiordania, è un alto leader del movimento.

Medici e squadre di soccorso stanno ancora cercando sotto le macerie delle case e degli edifici bombardati nella Striscia di Gaza.


Secondo i rapporti iniziali, gli attacchi hanno preso di mira aree di Gaza City e Khan Younis nella parte meridionale della regione costiera, provocando ingenti danni alle proprietà, nove morti e molti feriti.

I rapporti affermano anche che gli attacchi hanno preso di mira i leader della Jihad islamica e membri dell’ala armata del gruppo, le Brigate Al-Quds.

Il Quds News Network ha affermato che i palestinesi sono stati uccisi quando l’esercito ha sparato missili contro le case e gli appartamenti di diversi leader e alti funzionari del movimento della Jihad islamica.

Dopo gli omicidi, il ministro della Difesa israeliano Yoav Gallant ha tenuto una riunione urgente per discutere alcune misure precauzionali per gli israeliani che vivono negli insediamenti vicino alla Striscia di Gaza in previsione di ritorsioni da parte della Jihad islamica e forse di altri gruppi di resistenza armata.

Inoltre, fonti israeliane hanno affermato che il coordinatore delle attività governative nei territori occupati ha dichiarato la chiusura dei valichi di Erez (Beit Hanoun) e Kerem Shalom (Karem Abu Salem) tra la regione costiera e Israele subito dopo che l’esercito ha iniziato a bombardare Gaza.

Il comando del Fronte interno israeliano ha anche consigliato agli israeliani che vivono vicino alla Striscia di Gaza di stare vicino ai rifugi e ha vietato ogni forma di assembramento in luoghi aperti per più di dieci persone, oltre a vietare assembramenti in edifici chiusi per più di 100, l’Israeli Jerusalem Post disse.

L’esercito israeliano ha affermato che gli attacchi a Gaza sono arrivati ​​quasi una settimana dopo che dozzine di proiettili sarebbero stati sparati dalla Striscia di Gaza, in seguito alla morte del membro della Jihad islamica Khader Adnan, 45 anni, morto il 2 maggio in una prigione israeliana dopo 87 giorni di sciopero della fame che chiedeva la sua libertà poiché era trattenuto per ordine di detenzione amministrativa senza accuse né processo.

Il 3 maggio, un uomo palestinese, Hashel Mubarak Salman Mubarak , 58 anni, è stato ucciso da missili israeliani nel campo profughi di Shati a nord-ovest di Gaza City.

— Pubblicato per la prima volta il: 9 maggio 2023 alle 02:53

FacebookTwitterredditPinterestlinkedintumblrposta

Sorgente: 13 Palestinians Killed by Israeli Airstrikes, Including Women And Children – – IMEMC News

seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: