0 2 minuti 9 mesi

L’Italia è di nuovo sotto attacco da parte degli hacker filorussi, a neanche 48 ore di distanza dalla visita della premier Giorgia Meloni a Kiev: i siti di diverse aziende e istituzioni sono stati presi di mira dal collettivo NoName057 con un attacco Ddos che ha l’obiettivo di smascherare, dicono loro stessi, “l’Italia russofoba”.Un’azione su più fronti che però, sottolineano gli investigatori italiani, al momento non è riuscita del tutto nel suo intento in quanto i sistemi di difesa cyber sono riusciti a limitarne gli effetti.In realtà, stando a quando il Collettivo ha rivendicato sui propri canali Telegram, l’attacco è partito proprio mentre la presidente del Consiglio era ancora sul suolo ucraino, per rendere omaggio alle vittime di Bucha e incontrare il presidente Zelensky: “Dopo la colazione con i croissants francesi, siamo andati a mangiare una pizza in Italia” hanno scritto gli hacker sostenendo di aver bloccato gli accessi al sito del ministero della Difesa. Il movente? Le armi che l’Italia sta dando all’Ucraina per difendersi dall’aggressione russa.

Sorgente: Attacco hacker a siti istituzionali contro ‘l’Italia russofona’ – Cronaca – ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *