0 2 minuti 1 anno

Le forze di occupazione israeliane hanno ucciso nove palestinesi e ne hanno feriti altri 20, mentre facevano irruzione nella città occupata di Jenin, nella Cisgiordania, hanno detto il ministero della Salute e fonti israeliane.

Quattro dei feriti hanno riportato ferite gravi e uno dei morti è una donna anziana, ha detto il ministero della Salute in un breve comunicato.

Ciò è avvenuto quando un gran numero di forze di occupazione israeliane ha fatto irruzione nella città e nel vicino campo profughi, dove i cecchini israeliani hanno preso posizione sui tetti delle case, innescando scontri violenti.

LEGGI:  ​​Palestinesi uccisi dall’esercito israeliano nel campo profughi di Jenin

I soldati dell’occupazione israeliana pesantemente armati hanno aperto il fuoco contro i giovani locali che tentavano di bloccare il loro ingresso, causando molti morti e feriti.

Fonti di Jenin hanno affermato che le forze di occupazione israeliane hanno interrotto l’alimentazione al campo profughi, negato l’accesso ai paramedici e ai giornalisti e aperto il fuoco direttamente su un’ambulanza.

Gli operatori sanitari della Mezzaluna Rossa Palestinese (PRC) presenti sul posto non hanno potuto evacuare i feriti poiché i soldati dell’occupazione israeliana hanno limitato l’accesso al campo e impedito alle ambulanze di andare a prendere e trasferire le vittime.

Le forze di occupazione israeliane hanno sparato bombe a gas verso la sezione pediatrica dell’ospedale governativo di Jenin, ha affermato il ministero della Salute, provocando soffocamento tra paramedici e pazienti, comprese madri e bambini.

L’esercito di occupazione israeliano ha affermato di aver tentato di arrestare palestinesi ricercati. “Durante un tentativo di arrestarli, gli uomini ricercati hanno aperto il fuoco e sono rimasti uccisi in uno scontro a fuoco con le nostre forze”, ha detto l’esercito israeliano.

Sorgente: Israel Occupation Forces kill 9 Palestinians, wound 20 others in Jenin – Middle East Monitor


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.