0 3 minuti 2 anni

Berlino (QNN)- Il quotidiano tedesco Die Tageszeitung ha accusato la nazionale di calcio del Marocco di “antisemitismo” per aver issato la bandiera palestinese mentre celebrava la vittoria contro Spagna e Portogallo ai Mondiali FIFA 2022 in Qatar.

In un articolo pubblicato sabato, il quotidiano berlinese ha definito “antisemita” la squadra marocchina degli Atlas Lions, affermando che “il fatto che un tocco antisemita si aggiunga alla gioia rende le cose difficili”, riferendosi ai giocatori della squadra che alzano il livello bandiera della Palestina due volte mentre festeggiavano la loro vittoria contro Spagna e Portogallo.

Il giornale ha scritto: “Il successo marocchino è ricoperto da molto simbolismo palestinese. La squadra marocchina ha alzato una bandiera della Palestina dopo aver sconfitto la Spagna”.

“I tifosi tunisini hanno fatto qualcosa di simile nel turno preliminare. E alcuni qatarioti ora indossano una fascia da braccio “pro-Palestina” in risposta alla fascia da braccio “One Love” degli europei, che considerano un’impertinenza”.

 

La Palestina è stata al centro della scena mentre il Marocco ha festeggiato la vittoria nei quarti di finale della Coppa del Mondo contro il Portogallo con la bandiera palestinese spiegata sul campo sabato.

 

 

Non molto tempo dopo lo sgombero del campo, il centrocampista Abdelhamid Sabiri ha postato su Instagram una sua foto con la bandiera palestinese legata sulle spalle accompagnata da una didascalia di una sola parola: “Libertà”. Successivamente ha rilasciato interviste alle emittenti durante la partita indossando ancora la bandiera.

 

Anche il Marocco ha fatto della Palestina una priorità anche prima della vittoria di sabato, svelando la bandiera palestinese sul campo dopo la clamorosa vittoria ai rigori contro la Spagna martedì.

Sorgente: Il quotidiano tedesco accusa la squadra marocchina della Coppa del mondo di “antisemitismo” per aver issato la bandiera della Palestina – Quds News Network – Spegni i Mondiali Accendi i Diritti


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.