0 1 minuto 2 anni

Altro che tetto: gli acquisti indiani di barili di Mosca sono aumentati di 14 volte rispetto a prima dell’invasione in Ucraina, quelli cinesi raddoppiati, quelli turchi triplicati e anche gli emiri e Cuba si fanno avanti. Dal Baltico all’Artico, dal Pacifico al Mar Nero: come le vie marittime cambiano con le sanzioni occidentali

13 Dicembre 2022

di Claudio Paudice

Nella 48esima settimana dell’anno, quella che va dal 28 novembre al 4 dicembre scorso, i Paesi europei hanno acquistato dalla Russia solo cinque milioni di barili di petrolio. Un calo vistoso rispetto allo stesso periodo del 2021, quando l’Ue ha importato dieci milioni e mezzo di barili. Ancora, stessa settimana di un anno fa: gli Stati che non fanno parte né dell’Ue né del G7 avevano acquistato solo 1,7 milioni di barili.

… continua

Sorgente: Il petrolio russo va a ruba: Putin riscrive le quattro rotte dell’oro nero (di C. Paudice) – HuffPost Italia


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.