0 2 minuti 2 anni

L’incidente nella serata di ieri a Montefredane, nella provincia di Avellino, in un’azienda che realizza manufatti in cemento: inutili i soccorsi per il 55enne.

A cura di Valerio Papadia

Tragico incidente sul lavoro nella serata di ieri, giovedì 17 novembre, a Montefredane, nella provincia di Avellino: un operaio di 55 anni – del quale non sono ancora note le generalità – è purtroppo deceduto. L’incidente si è verificato in un’azienda che realizza manufatti in cemento: secondo una prima ricostruzione, il 55enne è precipitato in una vasca profonda circa 10 metri, adibita alla lavorazione del cemento.

Il corpo del 55enne è stato recuperato dai pompieri

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, che si sono adoperati per recuperare il corpo del 55enne dalla vasca: per l’uomo, purtroppo, non c’è stato nulla da fare e i sanitari del 118 non hanno potuto fare altro che constatarne la morte. Sul luogo dell’incidente sono arrivati anche i carabinieri della compagnia di Avellino, che hanno svolto tutti i rilievi del caso per determinare l’esatta dinamica di quanto accaduto, che risulta ancora poco chiara.

Disposta l’autopsia sulla salma dell’operaio
Anche il magistrato di turno è arrivato sul luogo del tragico incidente: su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, la salma del 55enne è stata portata all’obitorio dell’ospedale San Giuseppe Moscati di Avellino, dove nei prossimi giorni sarà effettuata l’autopsia, che aiuterà gli inquirenti a determinare con precisione l’esatta dinamica dell’incidente.

 

da: https://www.fanpage.it

Sorgente: Precipita in una vasca profonda 10 metri, operaio di 55 anni muore sul lavoro


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.