Il Manifesto del 24.11.2022

Il Manifesto del 24.11.2022

24 Novembre 2022 0 Di Luna Rossa
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

 

Edizione del 24 novembre 2022

Piovono bombe sull’Ucraina, mezzo paese senza luce incluse le centrali nucleari, Kiev anche senz’acqua. Civili sotto tiro, il papa ricorda il genocidio di Stalin, per l’europarlamento la Russia è «sponsor del terrorismo». Ma c’è chi vota contro: «Così si spegne ogni negoziato»

INTERNAZIONALE

Lo strazio di Kiev

Sabato Angieri

Piovono bombe sull’Ucraina, mezzo paese senza luce incluse le centrali nucleari, Kiev anche senz’acqua. Civili sotto tiro, il papa ricorda il genocidio di Stalin, per l’europarlamento la Russia è «sponsor del terrorismo». Ma c’è chi vota contro: «Così si spegne ogni negoziato»

LAVORO

La crociata di Valditara: «Niente reddito di cittadinanza a chi non torna a scuola»

Roberto Ciccarelli

Abolizione del Rdc: la caccia ai poveri del governo Meloni prende di mira 140 mila ragazzi tra i 18 e i 29 anni. Il ministro dell’Istruzione e «del merito» Giuseppe Valditara: C’è il problema della dispersione scolastica? Togliere il sussidio a chi non ha diploma, non lavora, né si forma. Giovani nel mirino. Dopo i ravers, ora i «Neet». E nel turismo già si brinda alla maggiore precarietà

Cuperlo: «Il Pd resterà la casa della sinistra. Io candidato? Vedremo»
POLITICA

Cuperlo: «Il Pd resterà la casa della sinistra. Io candidato? Vedremo»

Andrea Carugati

L’ex presidente dem: il progetto del 2007 non ha funzionato e ora va rifondato. Presuntuoso pensare che bastino le primarie. Chi ha difeso le ragioni della sinistra dentro il partito in anni difficili ora ha il dovere di valutare quale candidatura sia più capace di portare nel congresso una proposta che tanti attendono

Cina, «prigionieri» di Foxconn. Scoppia la rivolta
INTERNAZIONALE

Cina, «prigionieri» di Foxconn. Scoppia la rivolta

Serena Console

Scontri fra operai e forze di sicurezza della fabbrica che produce metà degli iPhone del mondo. Dove è divampato un focolaio. All’origine della protesta il mancato pagamento dei bonus promessi e la diffusione del virus nello stabilimento. I video dei disordini bucano la censura e circolano sui social

Hebe, così lottò una madre
INTERNAZIONALE

Hebe, così lottò una madre

Gianni Minà

In Plaza de Mayo, nell’Argentina nel ’77, una donna si trasformò in pietra di inciampo per i collusi della dittatura. E le violenze, il denaro, nemmeno il tempo riuscirono a piegarla

Roy Chen, fantasmi ebraici di sfida e speranza
CULTURA

Roy Chen, fantasmi ebraici di sfida e speranza

Guido Caldiron

Parla l’autore di «Anime», un brillante esordio edito da Giuntina. Il viaggio di Grisha, che si reincarna da 400 anni, da uno shtetl del XVII secolo alla Giaffa di oggi. «Il protagonista illustra il mio album di famiglia personale. Tel Aviv dove sono nato, il Marocco di mia madre, la Russia delle mie radici letterarie, il Ghetto di Venezia. E, infine, Dachau». «La mia famiglia da parte di padre abita in Israele da 500 anni: il mio bisnonno era un traduttore dall’arabo. Sono sicuro che se non impariamo a vivere insieme sarà la nostra fine»

La caccia agli alieni? Più facile che sovvertire  il sistema patriarcale
CULTURA

La caccia agli alieni? Più facile che sovvertire il sistema patriarcale

Andrea Capocci

La scrittrice africana Tlotlo Tsamaase racconta le sue ibridazioni. Sarà ospite domani al Festival delle scienze presso l’Auditorium di Roma. «Se scrivi, rompi gli stereotipi. Questo crea disagio, rende difficile trovare qualcuno che stia dalla tua parte, soprattutto riguardo alla rappresentazione delle donne nere e dei personaggi non-binari»

Xenakis e Glass, le due facce della sperimentazione
VISIONI

Xenakis e Glass, le due facce della sperimentazione

Dino Villatico

Gli eventi in chiusura del Romaeuropa Festival. Il Contemporanea Ensemble diretto da Tonino Battista alla prova del compositore greco-francese; l’Ictus Ensemble, il Collegium Vocale Gent, con la partecipazione dell’attrice Suzanne Vega, diretti da Tom De Cock per «Einstein on the Beach»

La Germania perde la partita, ma vince la Coppa dei diritti
SPORT

La Germania perde la partita, ma vince la Coppa dei diritti

Sebastiano Canetta

La nazionale tedesca contro la censura, foto di squadra con la bocca tappata. La Federcalcio attacca la Fifa: «I nostri valori sono diversità e rispetto». Sugli spalti, accanto a Infantino, la ministra Nancy Faeser con la fascia One Love

La Danimarca guida il fronte contro Infantino
SPORT

La Danimarca guida il fronte contro Infantino

Nicola Sellitti

Il presidente della federcalcio, Jesper Moller, minaccia di abbandonare la Fifa dopo il divieto agli atleti di manifestare – attraverso l’adesione alla campagna One Love – nel mondiale dei diritti negati

#BookTok, meglio la passione del libro-merce
RUBRICHE

#BookTok, meglio la passione del libro-merce

Maria Teresa Carbone

La subcommunity dell’app TikTok, incentrata sui libri e sulla letteratura (anche nella fiera dell’editoria media e piccola alla Nuvola di Roma se ne parlerà) punta al mercato, con la vendita dei libri e dei titoli best seller

Caro bollette, gli aiuti ai fossili
EXTRATERRESTRE

Caro bollette, gli aiuti ai fossili

Maria Cristina Fraddosio

Secondo Energia per l’Italia, i 63,5 miliardi finora stanziati per far fronte ai rincari sono serviti a finanziare fonti che alterano il clima. E l’Italia è in ritardo nella pubblicazione del piano di uscita dai sussidi dannosi

«Smascheriamo il cibo artificiale»
EXTRATERRESTRE

«Smascheriamo il cibo artificiale»

Vandana Shiva

La destabilizzazione dei sistemi climatici terrestri è dovuta alla violazione dei processi e cicli ecologici della Terra, dei diritti della Terra, delle popolazioni indigene e delle generazioni future. Nel corso […]

Il larice senza tempo
EXTRATERRESTRE

Il larice senza tempo

Tiziano Fratus

«Lou merze gros», lo chiamano così gli abitanti di Pietraporzio (Cuneo). È un grande albero di una monumentalità familiare che da secoli giganteggia solitario

La Cop più vuota del mondo
EXTRATERRESTRE

La Cop più vuota del mondo

Marinella Correggia

Tra le pieghe degli accordi sul clima di Sharm dove si è trovato un fragile accordo sui fondi per mitigare l’emergenza nei paesi più poveri. I conti si faranno alla fine del 2023 ma ognuno tira l’acqua al suo mulino

seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot