Scott Ritter: Gonzalo Lira è stato ucciso

Scott Ritter: Gonzalo Lira è stato ucciso

21 Aprile 2022 0 Di Luna Rossa
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

Il pensiero libero è ancora una volta nel mirino dei nazionalisti ucraini. Dal 2015 sospesi i partiti politici di opposizione, chiuso giornali e radio di opposizione assassinati due negoziatori e due blogger, per il solo ed unico motivo di essere uomini liberi. Gonzalo Lira è stato assassinato dai nazionalisti ucraini

I timori dovuti al suo silenzio sui social è purtroppo la cruda realtà.

Gonzalo Lira viveva a Kharkiv e aveva pubblicato materiale critico nei confronti del governo ucraino, è stato rapito, torturato e ucciso dall’unità del battaglione Kraken, che fa parte del battaglione Azov Perchè l’occidente resta in silenzio?

Scott Ritter: “Quando le autorità bielorusse hanno rimosso Roman Protasevich nel maggio 2021, il mondo ha reagito istericamente accusando il presidente bielorusso Alexander Lukashenko di aver violato la libertà di parola. Protasevich è vivo e vegeto, agli arresti domiciliari in attesa di processo.

La libertà di parola non è una strada a senso unico. Tacere sull’omicidio di Gonzalo Lira significa essere complici della sua morte e di tutti i giornalisti che cercano la verità, anche se contraria al buon senso. Il pensiero critico non dovrebbe essere una condanna a morte.

Ora volete uccidere anche Julian Assange ma la libertà di stampa ed il libero pensiero non possono essere vinti

 

Sorgente: Scott Ritter: Gonzalo Lira è stato ucciso – Sovranità Popolare – Rivista

seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot