Edizione il manifesto del 23.04.2022

Edizione il manifesto del 23.04.2022

23 Aprile 2022 0 Di Luna Rossa

L’Ue chiede una tregua e corridoi umanitari. No di Mosca, almeno fino alla resa degli ucraini asserragliati nell’acciaieria di Mariupol. Le immagini satellitari confermano almeno 200 fosse comuni a Manhush a 20 km dalla città portuale. Lunedì Guterres da Putin

Internazionale

La conquista dell’orrore

Simone Pieranni

L’Ue chiede una tregua e corridoi umanitari. No di Mosca, almeno fino alla resa degli ucraini asserragliati nell’acciaieria di Mariupol. Le immagini satellitari confermano almeno 200 fosse comuni a Manhush a 20 km dalla città portuale. Lunedì Guterres da Putin

Commenti

Il valore della Liberazione come condanna della guerra

Marco Revelli

Per questo il modo peggiore di celebrare il 25 aprile, tradendone lo spirito, è l’ accanimento, nell’aggressione alla principale associazione partigiana italiana, l’Anpi. Simone Weil, combattente della guerra civile, approvò il non-intervento francese: «Perché invece di ristabilire l’ordine in Spagna, avrebbe messo a ferro e fuoco tutta l’Europa»

Politica

Mattarella: 25 aprile per la pace, non la resa

Andrea Fabozzi

Il presidente della Repubblica riceve le associazioni combattentistiche per l’anniversario della Liberazione, assente il presidente dell’Anpi. E dice: «Un popolo in armi affermò il proprio diritto alla pace, un’esperienza terribile che sembra dimenticata da chi in queste settimane manifesta disinteresse per le sorti e la libertà delle persone»

Per la pace, per togliere la parola alle armi
Commenti

Per la pace, per togliere la parola alle armi

Flavio Lotti

Se stiamo dalla parte delle vittime, se abbiamo a cuore le vite degli ucraini e le sorti dell’umanità, non abbiamo che una scelta. Primo: fermare l’escalation. Secondo: fermare la guerra! Il problema è che molti si sono arresi alla violenza e restano intrappolati nello schema della guerra

Liliana Picciotto racconta le pagine della Resistenza ritrovata degli ebrei italiani
Cultura

Liliana Picciotto racconta le pagine della Resistenza ritrovata degli ebrei italiani

Lia Tagliacozzo

La storica della Shoah, autrice «Libro della memoria», illustra il progetto del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea di Milano: un data base e una mostra digitale online dal 25 aprile che raccontano una storia che scarta dal paradigma vittimario. «L’obiettivo – spiega Picciotto – è mettere a disposizione degli studiosi una fonte preziosa per la storia del periodo 1943-1945 e di illustrare il ruolo non secondario del gruppo ebraico, pur così minoritario, socialmente marginalizzato e poi perseguitato, nella lotta per l’Italia democratica»

Aiuto dottore, si è rotto il fuoriclasse
Visioni

Aiuto dottore, si è rotto il fuoriclasse

Nicola Sellitti

Settantuno trattamenti medici in meno di tre giorni. Una catena di montaggio di fisioterapisti su muscoli e tendini dei calciatori. La denuncia arriva da Pep Guardiola, che ha raccontato del surplus di lavoro per i medici e il personale sanitario del Manchester City

Nuova Finanza Pubblica
Rubriche

Assalto alla natura: gli ecosistemi quotati in Borsa

Marco Bersani

Siamo all’atto finale. Il modello capitalistico nella sua fase della finanziarizzazione spinta ha la necessità di sottoporre a valorizzazione finanziaria ogni aspetto della vita con una pervasività direttamente proporzionale al castello di carta su cui si regge

verità nascoste
Rubriche

Il muro mentale dentro di noi

Sarantis Thanopoulos

L’arte dell’istruzione è soprattutto insegnamento del giudizio critico. I robot non sono in grado di affrontare i problemi della qualità della vita che minacciano la sopravvivenza della nostra specie

Il partigiano Facio
L’Ultima

Il partigiano Facio

Pino Ippolito Armino

Nel 1962 a Dante Castellucci è stata conferita la medaglia d’argento al valor militare alla memoria. Il suo paese, Sant’Agata d’Esaro, gli ha dedicato la piazza più importante

Le pulci e le guerre nel Mar Nero
Alias

Le pulci e le guerre nel Mar Nero

Federico Cartelli

Sul finire di una giornata di tarda estate ci fermammo nell’unico albergo (parola forse esagerata) di una piccola località del Mar Nero…

Attualità inattuale di Rocco Scotellaro
Alias

Attualità inattuale di Rocco Scotellaro

Michele Fumagallo

Contro dimenticanze, manipolazioni, miserie culturali diffuse ovunque, ha ancora la grande forza di difendersi da solo: ritratto del poeta in attesa del centenario dalla nascita nel 2023

Tourneur,  Zulawski,  Ptushko
Alias

Tourneur, Zulawski, Ptushko

Carlo Avondola

1856, Oregon, corsa all’oro: di ritorno a Jacksonville, base dei suoi affari, l’ambizioso Stuart (Dana Andrews) è immediatamente posto di fronte alle oscure contraddizioni generate dall’espansione economica della Frontiera, rappresentate […]

Sabine Weiss, la poesia dell’istante
Alias

Sabine Weiss, la poesia dell’istante

Manuela De Leonardis

Retrospettiva alla Casa dei Tre Oci a Venezia, fino a ottobre, dedicata alla fotografa svizzera naturalizzata francese, scomparsa nel 2021; conversazione con la sua storica assistente, Laure Augustins

Sorgente: Edizione il manifesto del 23.04.2022