Kiev: “Via da Chernobyl sette bus di soldati russi con sintomi causati da esposizione a radioattività”- la Repubblica

 Kiev: “Via da Chernobyl sette bus di soldati russi con sintomi causati da esposizione a radioattività”- la Repubblica

31 Marzo 2022 0 Di Luna Rossa
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

Il movimento dei mezzi pesanti militari nella zona proibita attorno alla centrale del disastro starebbe causando il sollevamento di polveri altamente contaminate

di Tonia Mastrobuoni

La buona notizia, riportata da fonti della Difesa americana, è che i militari russi si stanno ritirando da Chernobyl, l’ex centrale nucleare che avevano conquistato il primo giorno dell’invasione in Ucraina, il 24 febbraio, e si stanno dirigendo in Bielorussia. La cattiva è che tra questi ci sarebbero sette bus pieni di soldati in condizioni gravissime. con “sintomi acuti da esposizione a materiale radioattivo”, secondo Yaroslav Yemelyanenko, membro dell’Agenzia ucraina per la zona rossa. L’Agenzia nucleare ucraina Energoatom conferma. E secondo l’Ukrainan Pravda, i soldati contaminati sarebbero ricoverati al “Centro repubblicano bielorusso di ricerca e pratica per la medicina delle radiazioni e l’ecologia umana”.

 

 

L’Agenzia internazionale atomica AIEA aveva espresso ripetutamente allarme per la conquista del sito della più grave catastrofe nucleare della storia. E negli ultimi giorni movimenti di convogli di camion militari russi che scaricavano munizioni a poche centinaia di metri dal sito aveva lasciato il mondo col fiato sospeso. Lo Stato maggiore della forze armate ucraine aveva denunciato che “le attività delle forze di occupazione russe rischiano di far esplodere di munizioni e arrecare danni al sarcofago della struttura” che copre la centrale nucleare. Uno scenario da incubo, “che contaminerebbe di radiazioni un territorio in cui vivono centinaia di milioni di europei”, ha messo in guardia Kiev.

Oltretutto, i soldati russi alla guida dei camion, secondo la Reuters, non avevano alcun equipaggiamento anti-radiazioni mentre si muovevano nella cosiddetta “Foresta rossa”, altamente contaminata, alzando nuvole di polvere. Un dipendente dell’impianto interpellato dall’agenzia di stampa aveva commentato che i soldati si stavano, in sostanza, “suicidando”.

 

Sorgente: Chernobyl, via soldati russi con sintomi causati da radiazioni – la Repubblica

seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot