Guerra Russia-Ucraina, la diretta – Zelensky: “Cessate il fuoco per iniziare il processo di pace”. Macron e Scholz: “Putin non ha intenzione di fermarsi”. E il Cremlino minaccia gli Usa per le armi fornite a Kiev –

Guerra Russia-Ucraina, la diretta – Zelensky: “Cessate il fuoco per iniziare il processo di pace”. Macron e Scholz: “Putin non ha intenzione di fermarsi”. E il Cremlino minaccia gli Usa per le armi fornite a Kiev –

12 Marzo 2022 0 Di Luna Rossa

L’Eliseo chiede di togliere l’assedio a Mariupol. Bombe sull’ospedale oncologico di Mykolaiv, pronte le contro-sanzioni di Mosca. Che avverte Washington: “I convogli con le armi sono obiettivi legittimi”. Zelensky dà per la prima volta il numero dei soldati ucraini uccisi: “Sono circa 1.300”. E dice che negli ultimi negoziati è emerso “un approccio fondamentalmente diverso” da parte dei russi.

  • 1 nuovo aggiornamento
  • 19:06

    Di Maio: “Piccoli segnali dai negoziati”

     

    “Arrivano piccoli segnali dai negoziati tra Russia e Ucraina: questo ci spinge a portare avanti una soluzione diplomatica che ci possa condurre alla pace”. Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio in un post dedicato in gran parte all’incontro con il presidente del Congo.

     

     

  • 18:55

    Usa: “Pronti ai passi diplomatici che l’Ucraina riterrà utili”

     

    Gli Stati Uniti sono pronti a intraprendere i passi diplomatici che il governo ucraino riterrà utili. Lo ha riferito un portavoce del Dipartimento di Stato. “Se ci sono passi diplomatici che possiamo intraprendere e che il governo ucraino ritiene utili siamo pronti a farlo”, ha detto dopo che il presidente Volodymyr Zelensky ha chiesto un maggiore coinvolgimento dell’Occidente nei negoziati per porre fine alla guerra.

     

  • 18:34

    Bbc: “Forze ucraine resistono a Mykolaiv”

     

    Le forze ucraine continuano a resistere all’avanzata delle truppe russe sul porto strategico di Mykolaiv, sul mar Nero. Lo riporta la Bbc, riferendo che esplosioni sono state avvertite nella notte e in mattinata, mentre le forze di Kiev sembrano mantenere le postazioni, rallentando l’avanzata russa lungo la costa. Gran parte del fuoco, riferisce l’emittente britannica, sembra diretta dalla città verso il suo esterno, nel tentativo dell’artiglieria ucraina di fermare i russi sul lato orientale della. Tuttavia l’artiglieria russa avrebbe colpito alcuni quartieri residenziali a nord-est, usando bombe a grappolo e sistemi Grad (lanciarazzi multipli), come ha riferito Anastasia Aleksieieva, impegnata nei gruppi di volontari civili a difesa della città.

     

  • 18:25

    Borsa di Mosca chiusa fino al 18 marzo

     

    Gli scambi alla Borsa di Mosca resterano sospesi fino al 18 marzo. Lo comunica la Banca centrale russa.

     

  • 18:23

    L’oligarca: “Faremo causa all’Ue contro le sanzioni”

     

    “Insieme con il mio partner vogliamo fare causa all’Unione europea perché crediamo che l’imposizione delle sanzioni sia una palese violazione”. A parlare, in un’intervista di David Parenzo in onda questa sera su La7, è Petr Olegovich Aven, l’oligarca russo con un patrimonio stimato di 5,3 miliardi di dollari finito nella black list dell’Unione europea “Il fatto che queste democrazie occidentali colpiscano i ricchi russi illudendosi che tutti insieme vadano da Putin a chiedergli che possa cambiare la sua politica è del tutto illusorio, bisogna comprendere effettivamente come funziona la Russia”, ha osservato l’oligarca che, dopo essere stato il più giovane ministro di Boris Eltsin, ha fondato il gruppo Alfa Bank, la maggiore banca d’affari russa ed è, tra l’altro, il più grande collezionista d’arte del Paese.

     

  • 18:17

    Mosca all’Aiea: “Impianti di Chernobyl e Zaporizhzhya gestiti da personale ucraino”

     

    Il governo russo ha comunicato all’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) che “la gestione e l’operatività degli impianti nucleari di Chernobyl e Zaporizhzhya sono affidati a personale ucraino”. Questo è quanto è stato riferito dalla missione permanente della Russia presso le organizzazioni internazionali di Vienna, basandosi su informazioni ottenute dall’agenzia russa atomica Rosatom. Le dichiarazioni di Mosca arrivano dopo che la società ucraina statale Enogoatom ha denunciato che funzionari di Rosatom si sono presentati ieri alla centrale di Zaporizhzhya per prendere il controllo dell’impianto.

     

  • 18:16

    Onu: “Almeno 579 civili uccisi, 42 bambini”

     

    L’Alto commissariato per i diritti umani delle Nazioni unite ha fatto sapere che almeno 579 civili sono stati uccisi in Ucraina mentre altre mille persone circa sono state ferite. Ha aggiunto che i bambini sono 42 tra i morti, 54 tra i feriti. Ieri il bilancio era di 544 civili uccisi e 982 feriti. La principale causa di morte è costituita da armi esplosive con “vasta area d’impatto”, come bombardamenti di artiglieria pesante e raid aerei. I funzionari Onu ritengono che il numero reale di vittime civili sia molto più alto, perché il passaggio di informazioni è lento e molte notizie devono essere confermate.

     

  • 18:15

    Zelensky: “Negli ultimi negoziati approccio diverso da Mosca”

     

    Negli ultimi negoziati è emerso “un approccio fondamentalmente diverso” da parte di Mosca, che prima non faceva altro che “porre ultimatum”, mentre ora “si è cominciato a parlare”. Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in conferenza stampa a Kiev, aggiungendo di essere “contento di avere un segnale dalla Russia”, in riferimento ai “progressi” nei colloqui evocati ieri da Vladimir Putin.

     

  • 18:09

    Zelensky: “Prigionieri tra i 500 e i 600 soldati russi”

     

    Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha annunciato in conferenza stampa che “tra i 500 e i 600” soldati russi sono stati fatti prigionieri finora dalle forze di Kiev.

     

  • 18:08

    Biden autorizza ulteriori 200 milioni di aiuti

     

    Il presidente Usa Joe Biden ha autorizzato il Dipartimento di Stato (l’equivalente del nostro ministero degli Esteri) a fornire ulteriori aiuti all’Ucraina fino a 200 milioni di dollari. I fondi serviranno per le apparecchiature e i servizi militari, l’istruzione e l’addestramento degli ucraini.

     

  • continua cliccando il link sotto riportato

Sorgente: Guerra Russia-Ucraina, la diretta – Zelensky: “Cessate il fuoco per iniziare il processo di pace”. Macron e Scholz: “Putin non ha intenzione di fermarsi”. E il Cremlino minaccia gli Usa per le armi fornite a Kiev – Il Fatto Quotidiano