Una serie di crisi dei profughi indurisce la politica dell’Ue, poi arriva l’Ucraina | Notizie sulla migrazione | Al Jazeera

Una serie di crisi dei profughi indurisce la politica dell’Ue, poi arriva l’Ucraina | Notizie sulla migrazione | Al Jazeera

28 Febbraio 2022 0 Di ken sharo
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

Atene, Grecia – Per la prima volta in quasi 10 anni, la Grecia non si trova in prima linea nella crisi dei rifugiati europei.

Venerdì il ministero dell’immigrazione greco ha dichiarato di aver discusso l’invio di assistenza umanitaria e tecnica ai paesi che accolgono rifugiati ucraini in una riunione di crisi.

La Grecia è anche preoccupata per il destino di 150.000 cittadini ucraini di etnia greca, principalmente a Odesa e Mariupol.

Le riprese video di giovedì, il primo giorno dell’invasione su vasta scala dell’Ucraina da parte della Russia, hanno mostrato colonne di auto in fuga dalla capitale ucraina, Kiev, mentre i civili fuggivano verso la Polonia e la Romania.

La commissaria dell’Unione europea per la migrazione, Ylva Johansson, si era recata in Polonia due giorni prima per prepararsi a quello che ha definito un possibile “massiccio afflusso di profughi di ucraini nell’Unione europea”.

La crisi ucraina arriva solo pochi mesi dopo che l’UE ha disinnescato una crisi dei rifugiati al confine con la Bielorussia e la Grecia si avvicina al secondo anniversario della sua più recente crisi dei rifugiati.

Il 27 febbraio 2020, la Turchia ha annunciato l’apertura delle frontiere ai richiedenti asilo che attraversano l’Europa, provocando una crisi nelle sue relazioni con l’UE.

Un agente di polizia pattuglia il delta del fiume Evros su una barca, vicino ad Alexandroupoli, in GreciaUn agente di polizia greco pattuglia il delta del fiume Evros su una barca vicino ad Alessandropoli lungo il confine greco-turco [File: Sakis Mitrolidis/AFP]

La notizia è caduta come una bomba in Grecia e Bulgaria, che si sono preparate all’afflusso. Ma nelle prossime due settimane solo il confine greco sarebbe stato assalito, sollevando interrogativi tra i funzionari greci su quale programma avrebbe potuto comportare l’azione turca.

Sorgente: Una serie di crisi dei profughi indurisce la politica dell’Ue, poi succede l’Ucraina | Notizie sulla migrazione | Al Jazeera

seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot