Putin ha iniziato la guerra in Ucraina, attacchi nelle principali città

Putin ha iniziato la guerra in Ucraina, attacchi nelle principali città

24 Febbraio 2022 0 Di Luna Rossa
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

Ieri notte il casus belli. Veicoli militari hanno varcato i confini. Esplosioni

Roma, 24 feb. (askanews)  – L’esercito russo su ordine di Putin ha lanciato il temuto attacco all’Ucraina: le truppe sono entrate a Odessa, nel Sud dell’Ucraina, a Mariupol che si affaccia sul mare d’Azov verso la penisola di Crimea. Ma le sirene antiaeree sono risuonate ripetutamente anche a Kiev, dove sono state udite anche delle esplosioni. Secondo la Tass, sono stati colpiti palazzi e strutture commerciali durante la prima fase dell’attacco russo: lo riferisce l’agenzia Tass.

Ieri notte il monito era già arrivato dal pretesto usato per il casus belli e annunciato dal Cremlino: 2 repubbliche separatiste avevano chiesto aiuto ai russi. Zelensky aveva proclamato lo stato di emergenza e una riunione urgente del consiglio di sicurezza Onu. Ma la guerra è arrivata.


“L’obiettivo è proteggere le persone che sono state oggetto di abusi, genocidio dal regime di Kiev per otto anni, e per questo ci adopereremo per smilitarizzare e denazificare l’Ucraina, oltre a consegnare alla giustizia coloro che ha commesso numerosi crimini sanguinosi contro residenti pacifici, compresi i cittadini della Federazione Russa”, ha detto il presidente Vladimir Putin in un discorso alla nazione annunciando l’avvio dell’operazione contro l’Ucraina. “I nostri piani non sono di occupare l’Ucraina, non intendiamo imporci a nessuno”, ha dichiarato il capo del Cremlino, lanciando un sinistro monito sulla potenza militare del suo Paese.

“La Russia moderna, dopo il crollo dell’URSS e la perdita di una parte significativa del suo potenziale, è una delle potenze nucleari più potenti del mondo e, inoltre, è in vantaggio con una serie di armi di ultima generazione”. Il presidente russo ha detto che nessuno dovrebbe avere dubbi sul fatto che un attacco alla Federazione Russa porterà alla sconfitta di chi l’aggredisce.


Il presidente ucraino Volodymir Zelensky ha dichiarato di aver parlato con il presidente americano Joe Biden e che gli Stati Uniti hanno già iniziato a preparare l’assistenza internazionale dopo l’attacco russo. La Russia ha compiuto raid contro infrastrutture militari dell’Ucraina, ha detto Zelensky. “Il popolo ucraino è forte e pronto a qualsiasi prova: vinceremo”.

 

L’esercito russo sta utilizzando “armi ad alta precisione”, hanno riferito le agenzie di stampa russe, citando fonti dell’esercito. “Le infrastrutture militari, le strutture di difesa aerea, gli aeroporti militari e l’aviazione delle forze armate ucraine sono rese innocue con armi ad alta precisione”, ha affermato il ministero della Difesa russo, citato dalla TASS.

Una colonna di veicoli militari russi è entrata in Ucraina da un valico di frontiera con la Bielorussia, ha riferito la Cnn, che invia immagini live all’incrocio di Senkivka, in Ucraina, con Veselovka, in Bielorussia. La colonna è stata vista entrare in Ucraina intorno alle 6:48 ora locale.

 

Dopo l’annuncio sull’inizio delle operazioni militari russe in Ucraina, numerose esplosioni sono state udite in diverse aree del Paese. Di seguito i luoghi presi di mira dalle forze armate di Mosca in Ucraina, secondo una mappa compilata da Cnn: – Kiev: sono state udite esplosioni da Est, in direzione dell’aeroporto internazionale della città. Utenti dei social hanno riferito di avere sentito diverse esplosioni nell’area di Boryspil, a Est della capitale.

 

– Kharkiv: nella seconda città più grande dell’Ucraina, nel Nord-Est del Paese, è stato udito un “flusso costante di forti esplosioni”.

 

– Kramatorsk: due persone nella città orientale, situata a circa 120 chilometri (75 miglia) a Nord di Donetsk, controllata dai separatisti, hanno detto alla Cnn di avere sentito almeno due potenti esplosioni.

– Dnipro: un residente del centro città ha riferito di avere sentito “alcune esplosioni”.

– Mariupol: residenti hanno detto alla Cnn di avere udito esplosioni a Est della città, che si trova nel Sud-Est del Paese.

– Odessa: un team della Cnn nella città portuale del Mar Nero ha sentito due gruppi di esplosioni a circa 20 minuti di distanza.

– Zaporizhzhia: giornalisti della Cnn nella città sud-orientale hanno affermato di avere sentito almeno un’esplosione molto lontana.

Secondo la presidenza ucraina si stanno verificando “massicci bombardamenti dell’artiglieria russa sulle infrastrutture” ucraine, scrive Reuters. Il consigliere dell’ufficio di presidenza ha aggiunto che le forze armate ucraine “stanno combattendo duramente”.

Sorgente: Putin ha iniziato la guerra in Ucraina, attacchi nelle principali città

seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot