Crisi in Ucraina, Cina: ‘parti interessate sospendano dichiarazioni che aggravano la tensione’ – Italian

Crisi in Ucraina, Cina: ‘parti interessate sospendano dichiarazioni che aggravano la tensione’ – Italian

16 Febbraio 2022 0 Di ken sharo

Il 16 febbraio, il portavoce del ministero degli Esteri cinese Wang Wenbin ha tenuto una regolare conferenza stampa durante la quale un giornalista ha rivolto questa domanda: “è stato riferito che il 15 febbraio il primo ministro australiano Scott Morrison ha criticato la posizione della Cina sulla questione dell’Ucraina e l’ha invitata a condannare la Russia. Qual è il commento della Cina?Wang Wenbin ha affermato che Cina e Russia hanno sempre aderito allo sviluppo di relazioni di buon vicinato a lungo termine e ad una cooperazione reciprocamente vantaggiosa sulla base del non-allineamento, del non-confronto e della non presa di mira di paesi terzi, e hanno sempre aderito all’obiettivo di costruire un nuovo tipo di relazioni internazionali fondate su rispetto reciproco, equità e giustizia, collaborazione e mutuo beneficio. Il portavoce ha aggiunto che la Cina consiglia alle parti interessate di sospendere dichiarazioni che aggravano la tensione, e che tale modo di agire, immorale e pericoloso, ha come scopo l’interesse politico che viene ricercato sostenendo lo scontro e diffondendo informazioni false.

Sorgente: Crisi in Ucraina, Cina: ‘parti interessate sospendano dichiarazioni che aggravano la tensione’ – Italian