Duecento giovani, bastoni e pugni: “Guerrieri della Notte” a Nichelino

Duecento giovani, bastoni e pugni: “Guerrieri della Notte” a Nichelino

17 Gennaio 2022 0 Di Luna Rossa
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

di Massimiliano Nerozzi

Il blitz dei carabinieri evita la maxirissa: un centinaio di ragazzi, in maggior parte di origine nordafricana, arrivati da Barriera di Milano e da altri quartieri a nord di Torino per sfidare un’ottantina di coetanei, residenti in paese

Con il buio pesto delle sette della sera, pare un fotogramma da I guerrieri della Notte sabato in piazza Aldo Moro, dietro il supermercato Coop, a Nichelino: tra decine di ragazzini, tutti minorenni, pronti a menarsi a cazzotti e con bastoni raccattati per strada. Non va a finire come nel film di Walter Hill, cioè con pericolose maxi risse, solo grazie all’intervento delle pattuglie dei carabinieri. Morale: 52 giovani, tra i 13 e i 16 anni, identificati dai militari, e due giovani finiti al pronto soccorso, seppur solo per lievi escoriazioni. Ma lo scenario era ben più vasto, con un centinaio di ragazzi, in maggior parte di origine nordafricana, arrivati da Barriera di Milano e da altri quartieri a nord di Torino proprio per sfidare un’ottantina di coetanei, residenti in paese. Motivo della manesca tenzone, un regolamento di conti, forse per una precedente aggressione avvenuta nel periodo natalizio alle giostre, sempre a Nichelino.

 

«Sicuramente qui abbiamo qualche difficoltà per baccano notturno — dice il sindaco, Giampietro Tolardo — invece episodi come quello di sabato purtroppo succedono in tutte le aree metropolitane, per dinamiche tra quartieri diversi». Quindi: «Non sono preoccupato, però già da tempo con l’associazione Large Motive stiamo promuovendo un’educazione di strada, cercando di occuparci di politiche e disagio giovanile».

L’altra sera, come spesso avviene, l’appuntamento era stato concordato via social e pure per questo i carabinieri hanno sequestrato diversi cellulari per tentare di risalire all’identità di tutti i partecipanti. I gruppi dai quartieri nord erano arrivati, sugli autobus di linea, attorno alle 19, e avrebbero trovato ad aspettarli circa ottanta coetanei: impossibile non notarli, così diversi cittadini e lo stesso sindaco hanno avvertito il 112 che ha spedito sul posto pattuglie della tenenza di Nichelino, impegnate nei servizi di controllo del territorio, altri rinforzi dal comando provinciale. È iniziato il fuggi fuggi nelle vie limitrofe, con il regolamento di conti che s’è ridotto a piccole scaramucce, qua e là, ma appunto senza gravi conseguenze. Nessun danno a vetrine o arredi urbani, mentre i clienti di alcuni bar scappavano dal retro.

Sorgente: Duecento giovani, bastoni e pugni: “Guerrieri della Notte” a Nichelino

seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot