Zerocalcare replica all’attacco di Capezzone (e manda i social in visibilio): “A me me fa’ vola’ lui che se sente come Clint Eastwood”

Zerocalcare replica all’attacco di Capezzone (e manda i social in visibilio): “A me me fa’ vola’ lui che se sente come Clint Eastwood”

3 Dicembre 2021 0 Di Luna Rossa

Il politico, per criticare la visione del mondo di Strappare lungo i bordi scomoda il grande regista e attore americano. La replica di Rech (rigorosamente in lingua) fa impazzire la rete

di Riccardo Caponetti

Capezzone attacca, Zerocalcare risponde. E lo fa a modo suo, su Twitter, con l’inconfondibile e marcato dialetto romano: “A me me fa volà che Daniele Capezzone se sente come Clint Eastwood”. La polemica nasce questa mattina perché Daniele Capezzone, politico (ex portavoce della prima Forza Italia), opinionista e saggista italiano, ha pubblicato un tweet per contestare la visione del mondo alla base di ‘Strappare lungo i bordi’, la serie di successo Netflix firmata dall’artista Michele Rech.  “Voi con Zerocalcare, noi con Clint Eastwood”.

zerocalcare
@zerocalcare
A me me fa volà che DANIELECAPEZZONE se sente come CLINT EASTWOOD
Daniele Capezzone
@Capezzone
Voi con Zerocalcare, noi con Clint Eastwood. A ciascuno il suo, e ciascuno contento: chi con la lagna e il disagio come dimensione esistenziale; chi invece con la lotta, la sfida, l’affermazione dell’individuo contro ogni potere.
14.066
634
Copia link del Tweet

A ciascuno il suo – dice – e ciascuno contento: chi con la lagna e il disagio come dimensione esistenziale; chi invece con la lotta, la sfida, l’affermazione dell’individuo contro ogni potere”. Una critica, con una forte connotazione politica, che ha suscitato la reazione ironica di Zerocalcare, a cui è seguita a sua volta la replica di Capezzone: “Erore, te bastava legge mejo”. Non contento, l’autore del libro ‘Per una nuova destra’ ha poi aggiunto: “Risposte in lingua”. Per evidenziare che anche lui ha usato il dialetto romano, tratto distintivo (e motivo di dibattito) della serie di Zero.

Una polemica, quella di Capezzone, che non è stata gradita alla maggior parte del popolo di Twitter: “A me sembra che la parte più bella sia “l’affermazione dell’individuo contro ogni potere” detto da lui che per inseguire il potere ha traversato tutto l’arco parlamentare. Altro che Clint Eastwood”, gli dicono. E poi ancora, tanti commenti simili: “A me me fa volà che risulto bloccata da Capezzone senza mai averci interagito. Forse dovrei anche ringraziarlo però. Tanto di comici in giro è pieno”, “”contro ogni potere”? ma se lui è il Clint Eastwood dei leccaculo”, “quando un Capezzone col fucile incontra un Zerocalcare con la penna, il Capezzone col fucile è un omminicch’ morto”. “Non ho ancora avuto il tempo di vedere la tua serie, ora che so che non piace a Capezzone rimedio subito”, chiosa Fabrizio.

Sorgente: Zerocalcare replica all’attacco di Capezzone (e manda i social in visibilio): “A me me fa’ vola’ lui che se sente come Clint Eastwood” – la Repubblica