il manifesto del 09.12.2021 – il manifesto

il manifesto del 09.12.2021 – il manifesto
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot

Scioperare è da «irresponsabili». L’arrivo di Omicron, il Natale alle porte, la ripresa incipiente: tutti o quasi trovano un motivo per criticare Cgil e Uil. Ma anche nel governo c’è chi riconosce le ragioni dei sindacati. Il Pd è stordito e la Cisl scende in piazza da sola

Lavoro

Re David: «Lo sciopero generale risposta giusta al niente della manovra»

Massimo Franchi

La leader dei metalmeccanici Cgil: definirlo “eversivo” è un grave arretramento nella democrazia del paese. Noi lo proclamammo già a ottobre perché nella legge di bilancio non c’è traccia di politica industriale e lotta alle delocalizzazioni. Politici e commentatori scollati dalla realtà del paese

La piccola riforma del Csm presentata ai partiti

Andrea Fabozzi

Legge elettorale per il Csm solo ritoccata: resta il maggioritario. Limiti, ma non muri tra le toghe e gli incarichi politici. Oggi la ministra riceve i rappresentanti della maggioranza. Uno alla volta

Internazionale

Gerusalemme sul punto di riesplodere

Michele Giorgio

Una ragazzina palestinese, parte di una famiglia minacciata di espulsione da Sheikh Jarrah, ieri ha ferito una donna israeliana. Si tratta del sesto attacco dall’inizio del mese. Ma per Israele la colpa è dell’Iran e Hamas

200 milioni Usa, piazza Tahrir continua a perdere l’anima

Chiara Cruciati

I lavori proseguono: dopo aver stravolto la piazza con obelischi, sfingi e centinaia di palme anti-presidi, ora il governo firma con un consorzio statunitense per trasformare lo storico palazzo Mogamma in un hub turistico e commerciale. E per togliere al popolo “la proprietà” della piazza simbolo della rivoluzione

Vittoria Lgbtqi+: in Cile il matrimonio egualitario è legge

C.F.

Dopo il via libera del Senato, anche la Camera approva: passa il provvedimento che riconosce a coppie dello stesso sesso i diritti e i doveri di quelle etero. «Un passo storico e decisivo per il riconoscimento dei diritti civili delle coppie e delle famiglie omosessuali»

Cultura

Avventure narrative di una modernità imperiale a vapore

Gabriele Montalbano

«Viaggi coloniali. Politica, letteratura e tecnologia in movimento tra Otto e Novecento» di Mario Coglitore, pubblicato da Il Poligrafo. Al centro dell’analisi proposta nel testo, il lavoro di Roger Casement, le opere di Salgari e il ruolo del treno nell’espansione coloniale in Africa

Il ruolo dello Stato nelle infrastrutture fondamentali

Vincenzo Comito, Roberto Romano

Cosa sarebbe stata questa società se si ragionasse ancora di “Stato minimo”, di rispetto assoluto dei diritti proprietari, se non si fossero superati i fallimenti del mercato attraverso l’espansione dell’intervento pubblico sul fronte delle entrate e delle spese? Se non si fosse promossa l’equità di quello che gli economisti chiamano lo “scambio fiscale”, garantendo in qualche modo i diritti proprietari e la libertà dal bisogno, oggi potremmo parlare di democrazia liberale?

Il rumore ha pagato e il governo, in ritardo, ha agito

Riccardo Noury

Nelle ultime settimane il «silenzio operativo» della diplomazia italiana ha funzionato, finalmente. E se ha funzionato solo dopo 22 mesi non è stato un successo pieno. Se avrebbe potuto funzionare anche prima, è stato perso del tempo. Ma quando una campagna ottiene un successo importante, seppur provvisorio, ciò significa che tutti gli attori coinvolti hanno fatto bene ciò che loro riesce meglio

La battaglia contro una manovra iniqua e regressiva

Giacinto Botti, Maurizio Brotini **

Il tempo dello sciopero è adesso. La manovra di bilancio, presentata alla Commissione europea prima che alla stessa maggioranza di “unità nazionale”, per non dire del Parlamento, era ed è blindata. Una manovra si dice espansiva, ma espansiva non significa di per sé equa, redistributiva, sociale. Questa del “governo dei migliori” non è solo inadeguata ma sbagliata, di continuità con le politiche liberiste e di primato del mercato, ordoliberista come è del resto l’impianto del Pnrr. Regressiva

La legge sul biologico sotto attacco

Francesco Sottile

Il bio in Italia non gode i favori della politica, non si spiega altrimenti la mancata calendarizzazione di una legge non gradita al modello agroindustriale

Sorgente: il manifesto del 09.12.2021

Spread the love
seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
Luna Rossa

Luna Rossa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Seguiteci su Telegram https://t.me/NuovaresistenzaBot
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: