Ema: ok a Novavax, è il primo vaccino proteico

20 Dicembre 2021 0 Di ken sharo

L’Agenzia europea del farmaco ha dato il via libera all’immissione in commercio condizionata nell’Ue del vaccino anti-Covid Nuvaxovid, prodotto da Novavax. Lo ha deciso il Comitato tecnico per i medicinali a uso umano dopo una riunione straordinaria. E’ il primo vaccino proteico, il quinto autorizzato in Europa. Novavax, a differenza dei vaccini a mRNA (come Pfizer e Moderna) o a vettore virale (come AstraZeneca) rientra nei vaccini proteici, una tipologia in uso da decenni per diverse infezioni virali. Il suo funzionamento si basa sul fornire alle cellule proteine e coadiuvanti, invece che un frammento di codice genetico. © Ansa Ema: ok a Novavax, è il primo vaccino proteicoLEGGI ANCHE > Covid, il pugno duro di De Luca: vietato anche il cibo in strada: “È da profughi”Non perdere le offerte lampo di Amazon!Acquista oraAnn. AmazonPregliasco: “Novavax potrebbe far breccia sui no vax”  Per il virologo Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell’Irccs Galeazzi di Milano, il vaccino Novavax “magari agiterà meno i no vax perché, essendo basato su un meccanismo conosciuto, farà breccia tra qualche no vax, o meglio tra quelli che hanno paura di quelli a Rna”. “Si basa – ha quindi aggiunto – su una metodologia interessante che è conosciuta da tempo per altre vaccinazioni come l’epatite B e il papilloma virus”. Anche per questo il costo per produrlo “verosimilmente è meno elevato e ha una fattibilità più ampia, che possa servire in un utilizzo generalizzato come dose booster o in tutte le iniziative di diffusione del vaccino in giro per il mondo”.Ema: “Efficacia al 90%” Gli studi principali su cui Ema si è basata per valutare il Nuvaxovid mostrano un’efficacia del 90%, ma sulle “vecchie” varianti, mentre i dati sull’efficacia contro Omicron sono limitati. “Il ceppo originale di SARS-CoV-2 e alcune varianti preoccupanti come Alpha e Beta erano i ceppi virali più comuni in circolazione quando gli studi erano in corso – si legge in una nota dell’Ema – attualmente sono disponibili dati limitati sull’efficacia di Nuvaxovid contro altre varianti preoccupanti, incluso Omicron”.

Sorgente: Ema: ok a Novavax, è il primo vaccino proteico