0 1 minuto 3 anni

L’AQUILA – “Nonostante tutti questi mesi ci sono ancora problemi sui territori. A cavallo della terza dose si stanno contagiando sia i vaccinati che i non vaccinati. Continua a non funzionare la medicina territoriale e i tempi di presa in carico del paziente. Basti pensare che noi abbiamo quasi 60mila dosi di anticorpi monoclonali che stanno per scadere. Si insiste con la lunga trafila da quando un paziente comunica al medico di base di avvertire dei sintomi, il territorio non è ancora organizzato”.Così l’avvocato Erich Grimaldi, presidente e fondatore del Comitato Terapia domiciliare Covid-19, in diretta ad AbruzzoWeb.“Non si riescono ancora ad intercettare medici che intervengono subito con semplici antinfiammatori, restiamo ancora alla tachipirina e vigile attesa”, sottolinea Grimaldi.

Sorgente: COVID, GRIMALDI: “ANCORA FERMI A VIGILE ATTESA, MERCK E PFIZER SCOPRONO CHE SI DEVE CURARE SUBITO” | Ultime notizie di cronaca Abruzzo – AbruzzoWeb


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.