L’UE esorta Israele a fermare la costruzione di insediamenti dopo nuove gare d’appalto – Middle East Monitor

L’UE esorta Israele a fermare la costruzione di insediamenti dopo nuove gare d’appalto – Middle East Monitor

25 Ottobre 2021 0 Di ken sharo

L’UE esorta Israele a fermare la costruzione di insediamenti dopo nuove gare d’appalto

Lunedì, l’Unione Europea ha invitato Israele a fermare la costruzione di insediamenti e a non andare avanti con le gare d’appalto per circa 1.300 nuove case di insediamento nella Cisgiordania occupata che sono state annunciate durante il fine settimana , riporta Reuters .

“Gli insediamenti sono illegali secondo il diritto internazionale e costituiscono un grave ostacolo al raggiungimento della soluzione dei due Stati e di una pace giusta, duratura e globale tra le parti”, ha affermato un portavoce della Commissione esecutiva dell’UE in una nota.

L’UE ha costantemente chiarito che non riconoscerà alcuna modifica ai confini precedenti al 1967, anche per quanto riguarda Gerusalemme, oltre a quelle concordate da entrambe le parti, ha aggiunto il portavoce.

Domenica l’Israel Land Authority ha pubblicato le gare d’appalto per la costruzione di nuove case in una serie di insediamenti in Cisgiordania, che si trovano su un terreno che i palestinesi desiderano per un futuro stato.

I colloqui di pace tra Israele e palestinesi sostenuti dagli Stati Uniti si sono interrotti nel 2014. La maggior parte dei paesi considera illegali gli insediamenti israeliani in Cisgiordania.

Sorgente: EU urges Israel to stop settlement construction after new tenders – Middle East Monitor