il manifesto del 24.10.2021 – il manifesto

il manifesto del 24.10.2021 – il manifesto

24 Ottobre 2021 0 Di Luna Rossa

 

A Palermo la prima udienza del processo a Salvini accusato di sequestro di persona e rifiuto d’atti d’uffico. Nell’agosto 2019 da ministro dell’interno impedì lo sbarco di 147 naufraghi. Il tribunale ammette tutti i testimoni, tra questi Richard Gere all’epoca volontario sulla nave della ong Open Arms. Il leader leghista: è un processo politico organizzato dalla sinistra

«Troppi processi e troppo carcere»

red. pol.

La ministra Cartabia: il caso italiano è sotto la lente Ue. Per questo la riforma del processo penale, ma non chiamatela con il mio nome

TRIESTE

Trieste, i portuali rilanciano: «No all’obbligo per i sanitari»

Marinella Salvi

In piazza, Puzzer riferisce ai colleghi l’incontro con Patuanelli: «Aspettiamo martedì». Il Coordinamento fatica ad accettare l’attesa, ma il leader assicura: «Non molleremo» E poi: «Abbiamo chiesto le scuse del governo per quello che è successo lunedì, a noi, a Trieste e a tutti gli italiani»

Germania, casi in aumento senza governo

Sebastiano Canetta

Preoccupazione per la gestione del contenimento in attesa del nuovo esecutivo, mentre dalle tabelle ufficiali sono scomparsi un milione e mezzo di vaccinati

Cultura

Karl Marlantes, nelle terre estreme di lotte e miti

Guido Caldiron

Parla lo scrittore americano che pubblica «Deep River» (Solferino), dopo «Matterhorn», romanzo rivelazione sul Vietnam. «Le costruzioni mitologiche riflettono lo sviluppo psicologico e spirituale dell’umanità. Per questo utilizzo i riferimenti al Parsifal e alla Kalevala che raccoglie i poemi epici della Finlandia». «Mia nonna faceva parte degli Iww: loro non facevano differenza di genere, razza o nazionalità e sognavano la rivoluzione»

Richard Powers, effetto presente potenziale

Luca Briasco

In equilibrio tra congetture quasi barocche sulla scienza e rinvii al qui e ora, Richard Powers racconta i viaggi virtuali di un astrobiologo con suo figlio: «Smarrimento», da La nave di teseo

Eltit, monologo spezzato per ossa dissidenti

Francesca Lazzarato

Forse i personaggi sono soltanto ombre, forse lo spazio che occupano è una tomba occultata dalla dittatura… ambigue visioni mettono in dubbio natura e consistenza della realtà: «Mai e poi mai il fuoco», da gran vía

I si bene coloriti legnami che stregarono Carlo V

Giulia Zaccariotto

Una piccola mostra per entrare nel fascinoso mondo delle tarsie rinascimentali, attraverso la figura dell’artista domenicano Fra Damiano Zambelli, che ricevette a Bologna, nel 1530, la visita dell’imperatore

Zeri, laconico e periferico

Luca Annibali

L’occhio del conoscitore, la predilezione per il saggio breve, l’acuto interesse per le aree geografiche meno battute: il seminario di tre anni fa è ora un libro, in sedici saggi. Secolo d’elezione dello storico dell’arte romano, il Quattrocento. I casi di Donato de’ Bardi, Crivelli e Sassetta: incredibile capacità di reintegrare i dati dispersi

Le passeggiate interstellari del dadaista sconsolato

Federico De Melis

Svizzero di Bulle, nel 1915, a New York, è folgorato da Duchamp, di cui sposerà la sorella Suzanne. Dissuaso per sempre dal ripetere se stesso, si avvia così al «fallimento». Orfica la base del suo linguaggio, lo spirito dada al servizio del «mistero» divino

Un cavaliere alla francese per madonna Povertà

Chiara Frugoni

In un libro ricco di spunti e novità Franco Cardini indaga la matrice «romanzesca» e cortese del santo di Assisi: L’avventura di un povero cavaliere del Cristo, Laterza

Sorgente: il manifesto del 24.10.2021

Spread the love
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •