0 2 minuti 3 anni

I soldati israeliani hanno invaso, giovedì all’alba, la sede della “Defense For Children International – Palestine Branch (DCI-Palestina) nel quartiere di Sateh Marhaba nella città di al-Biereh vicino a Ramallah, nel centro della Cisgiordania.

La DCI ha rilasciato una dichiarazione rivelando che i soldati hanno perquisito violentemente i suoi uffici e confiscato i computer dopo aver fatto irruzione nel suo quartier generale a Ramallah.

DCI Palestine ha fortemente denunciato l’invasione israeliana e le gravi violazioni che hanno preso di mira tutte le organizzazioni e istituzioni per i diritti umani locali e internazionali.

Ha aggiunto che questi attacchi non lo dissuaderanno dall’adempiere ai suoi doveri di protezione dei diritti dei bambini palestinesi, e ha aggiunto che continuerà la sua pressione internazionale per ritenere Israele responsabile dei suoi crimini, inclusa l’uccisione di Mohammad Moayyad al-Allami , 11 , che è stato girato da soldati israeliani il 28 giugno th , nella città di Beit Ummar, a nord del sud della città cisgiordana di Hebron.

Vale la pena ricordare che DCI-Palestina è stata oggetto di continue campagne di diffamazione e incitamento da parte di varie organizzazioni che sostengono l’occupazione illegale della Palestina da parte di Israele, con l’obiettivo di tagliare i suoi finanziamenti e chiuderla.

Sempre giovedì all’alba, i soldati hanno invaso il Bisan Center for Research & Development a Ramallah e lo hanno perquisito prima di confiscare i computer, oltre a chiuderlo per sei mesi.

Sorgente: Army Invades “Defense For Children International” Headquarters In Ramallah – – IMEMC News


Scopri di più da NUOVA RESISTENZA antifa'

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.