Continuano le violazioni ai confini UE: nuovo report di PRAB – Asgi

Continuano le violazioni ai confini UE: nuovo report di PRAB – Asgi

30 Luglio 2021 0 Di marco zinno

Necessario instaurare un meccanismo indipendente di monitoraggio alle frontiere per accertare le responsabilità e per assicurare una qualche forma di giustizia alle vittime.

 

Le testimonianze raccolte in Doors wide shut raccontano di violazioni dei diritti diffuse in occasione dei respingimenti di richiedenti asilo e migranti, senza distinzione di età, genere e senza che le vulnerabilità siano tenute in conto. Mancano meccanismi per una corretta valutazione delle vulnerabilità, nonché di monitoraggio delle pratiche alle frontiere. L’assenza di meccanismi investigativi sui respingimenti continua a minare i diritti dei richiedenti asilo e a privarli della possibilità di azioni legali per richiamare gli Stati alle proprie responsabilità.

Il progetto Protecting Rights at the Border (PRAB) è un’iniziativa che coinvolge diversi paesi e associazioni per il monitoraggio delle violazioni dei diritti alle frontiere interne ed esterne dell’Unione Europea: Danish Refugee Council, ASGI, Diaconia Valdese, Hungarian Helsinki CommitteeHumanitarian Center for Integration and ToleranceMacedonian Young Lawyers AssociationGreek Council for Refugees.

Sorgente: Continuano le violazioni ai confini UE: nuovo report di PRAB – Asgi

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •