Verso un coordinamento europeo anti-nucleare – poscast incontro 13 giugno 2021 – radio.nuovaresistenza.org

15 Giugno 2021 0 Di marco zinno

https://radio.nuovaresistenza.org/stream/scheduler/verso-un-coordinamento-europeo-anti-nucleare.mp3

Podcast dell’incontro di domenica 13 giugno 2021 La riunione si è svolta, con presenza di relatori dall’estero e con ampio dibattito, dalle ore 10 alle ore 14.30 (circa), mandata in onda in

diretta da Radio Nuova Resistenza. E’ stata introdotta dagli
organizzatori:
Alfonso Navarra (Disarmisti esigenti),
Antonia Sani e Patrizia Sterpetti (WILPF
Italia),
Ennio Cabiddu (Sardegna Pulita).
Allietata ed emozionata dai contributi musicali di
Marco
Chiavistrelli e
Renato Franchi (cultura della terrestrità!).
Un incontro concepito in collegamento (e in supporto) con le giornate che il Forum italiano dei
movimenti per l’acqua pubblica hanno organizzato per il decennale dei referendum (11-12-13
giugno 2021). Di qui il saluto ufficiale al convegno di Paolo Carsetti, segreteria del Forum Acqua.

Sulla situazione in Germania ha relazionato Daniele Barbi, comitato antinucleare di Treviri (con un
collegamento in diretta da un presidio in corso a Buchel, base delle atomiche NATO B-61 in via di
ammodernamento);
in Francia, Luigi Mosca;
in Slovenia, Aurelio Juri;
in Giappone, Minetaka Shimada.
Il taglio della discussione, pur con importanti aspetti di approfondimento scientifico rappresentati
dagli interventi degli scienziati
Mario Agostinelli (Laudato Si’),
Luigi Mosca e Luga Gamberale
(questo ultimo ha spiegato lo stato delle ricerche sulle LENR, reazioni nucleari a bassa energia,
distorte dal termine giornalistico “fusione fredda”), era concentrato sulla presa di posizione
politica e operativa da assumere come movimenti di base, riassumibile nell’appello pubblicato su
petizioni.com (link per sottoscrivere online: https://www.petizioni.com/rispettarereferendum).

con le relazioni di :
Alessandro Capuzzo, del Comitato Danilo Dolci di Trieste (5
settembre in collegamento con Buchel, porti nucleari, ambasciate di pace, Mediterraneo Nuclear
Free Zone, Marcia Mondiale del 2025),
Antonella Nappi (ecofemminismo e controllo della
popolazione),
Laura Tussi, Fabrizio Cracolici (cultura della terrestrità e lavoro politico per il
costituzionalismo globale: portati i saluti di Vittorio Agnoletto);
e gli interventi di Giorgio
Cremaschi (portavoce di Potere al Popolo),
Marco Palombo, Giorgio Poidomani (attivista FFF di Milano),
Elio Pagani (per la costituzione di un gruppo di lavoro sulla illegalità delle armi nucleari).

Sorgente: Verso un coordinamento europeo anti-nucleare – poscast incontro 13 giugno 2021 – radio.nuovaresistenza.org

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •