Myanmar, il Consiglio sicurezza Onu condanna la morte di civili – la Repubblica

Myanmar, il Consiglio sicurezza Onu condanna la morte di civili – la Repubblica

2 Aprile 2021 0 Di marco zinno

Nelle precedenti versioni, infatti, si affermava che l’organo Onu era “pronto a considerare nuovi passi”, alludendo alla possibilità di sanzioni contro i militari che hanno preso il potere. Opzione bloccata più volte da Pechino. Nel testo finale, invece, si menziona soltanto che i Quindici rimarranno “attivamente impegnati sulla questione”. Inoltre, si ribadisce “la necessità di rispettare pienamente i diritti umani e perseguire il dialogo”, chiedendo ai militari di “esercitare la massima moderazione”.

Intanto le città  del Myanmar sono state teatro di nuove proteste contro il governo militare ieri, primo aprile. Numerosi manifestanti hanno bruciato copie della Costituzione del 2008, che ha dato inizio al processo di transizione democratica interrotto lo scorso febbraio dal golpe militare, ma che riserva anche alle forze armate un ruolo centrale nella politica. Questa settimana le forze pro-democrazia del Paese hanno annunciato la stesura di una nuova Carta provvisoria. Il “Comitato rappresentante Pyidaungsu Hluttaw” (Crph), sorta di governo provvisorio istituito in opposizione alla giunta militare da parlamentari della Lega nazionale per la democrazia (Nld, il partito del consigliere di Stato agli arresti, Aung San Suu Kyi), ha annunciato a sua volta di aver rigettato la Costituzione in vigore.

L’inviato internazionale del Crph, Sasa, ha scritto sul proprio profilo Twitter che l’attuale Costituzione, scritta da “generali brutali” e che assegna alle Forze armate un terzo dei seggi parlamentari, e’ ora “morta”. “Oggi segna l’inizio di una nuova era”, ha scritto il rappresentante del Comitato. La Carta provvisoria cui lavorano le forze di opposizione, battezzata “Carta federale per la democrazia” farebbe del Myanmar una unione federale democratica basata sulla garanzia dei diritti fondamentali e amplierebbe l’autonomia delle comunita’ locali e delle minoranze etniche.

Sorgente: Myanmar, il Consiglio sicurezza Onu condanna la morte di civili – la Repubblica

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •