Missili verso la centrale atomica di Dimona, Israele bombarda la Siria – La Stampa

Missili verso la centrale atomica di Dimona, Israele bombarda la Siria – La Stampa

22 Aprile 2021 0 Di marco zinno

L’aviazione israeliana è tornata a colpire in Siria. Questa volta il raid ha colpito un lanciamissili nel Sud del Paese dopo che alcuni ordigni avevano raggiunto il Negev, vicino alla centrale nucleare di Dimona. Israele è convinta che ci sia la mano dell’Iran, un tentativo di rappresaglia dopo l’esplosione che ha danneggiato il sito di Natanz per l’arricchimento dell’uranio, un sabotaggio attribuito al Mossad. La Repubblica islamica aveva promesso vendetta e analisti politici vicini ai Pasdaran, come Sadollah Zarei sul giornale ultra-conservatore Kayhan, avevano suggerito di “colpire Dimona” come rappresaglia adeguata.

Ieri sera le sirene d’allarme sono risuonate nel Sud di Israele, ma questa volta non per i razzi lanciati da Gaza da Hamas o la Jihad islamica. La minaccia era più seria, uno o più missili a medio raggio. Almeno due esplosioni sono state registrate nel deserto del Negev, non lontano dalla centrale atomica. Non ci sono stati né danni né feriti. Le forze armate israeliane hanno reagito prima dell’alba. Un raid ha preso di mira il punto di partenza dei missili, con tutta probabilità una base utilizzata dalle milizie sciite alleate di Teheran. Negli ultimi anni Israele ha compiuto centinaia di raid contro le milizie e i convogli di rifornimenti che arrivano dall’Iran attraverso l’Iraq.

Sorgente: Missili verso la centrale atomica di Dimona, Israele bombarda la Siria – La Stampa

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •