il manifesto del 23.04.2021 – il manifesto

il manifesto del 23.04.2021 – il manifesto

23 Aprile 2021 0 Di Luna Rossa

Al summit mondiale sul clima convocato da Biden i 40 capi di stato vanno in ordine sparso. Il presidente Usa torna all’Accordo di Parigi e annuncia la neutralità delle emissioni di gas serra nel 2050. La Cina 10 anni dopo. L’Onu e la scienza: potrebbe essere troppo tardi

Commenti

Sul clima grandi parole ma l’azione rimane flebile

Giuseppe Onufrio

Se la riapertura del dialogo Usa-Cina è cruciale per rilanciare l’azione globale sul clima, il dialogo con il Presidente del Brasile Bolsonaro avrebbe bisogno di un chiarimento di fondo su come il suo governo sta continuando a promuovere la distruzione della foresta amazzonica e a calpestare i diritti degli indigeni

Politica

Cartabia richiama la sottosegretaria M5S

Andrea Fabozzi

La ministra convoca Anna Macina che – per difendere Grillo e il suo video in cui assolve il figlio dall’accusa di stupro – ha pensato bene di criticare le scelte difensive dell’avvocata della ragazza che ha denunciato. Perché è la senatrice leghista Bongiorno, legale anche di Salvini. Il centrodestra ma anche Iv e +Europa chiedono le dimissioni dell’esponente grillina

Economia

Recovery, ancora mistero su sanità e superbonus edilizia

Massimo Franchi

Il Pnrr va in consiglio dei ministri oggi ma sarà approvato il 28 Rispetto a quello del Conte 2 non si trovano 2,4 miliardi alla salute. Nelle slide del Mef si parla apertamente di «interventi sul codice appalti» che i sindacati difendono. Strana alleanza M5s-Confindustria per allungare il 110% al 2023

Politica

Il populismo storico contro i valori fondativi dell’antifascismo

Davide Conti

Antifascismo e Resistenza rappresentano i perni dell’identità europea perché sono stati e rimangono un’esperienza comune sia rispetto al lascito memoriale sui popoli del continente sia perché costituiscono un campo storico largo, dove si sono affermati democrazia di massa, stato sociale e ripensamento del concetto di patria e unità nazionale

Italia

La memoria viva di Rattoppatore

Alessandro Portelli

Il 25 aprile il Municipio, l’Anpi, la Cgil e il Gianni Bosio «inaugureranno» in suo nome un ‘Centro studi sulla Memoria’ con una targa sulla ex sede Pci a via dei Giubbonari

Trieste, il giorno dell’insurrezione

Marinella Salvi

La difficile lotta di liberazione sul confine orientale. Un gappista triestino, un «giovane di 96 anni», ricorda i giorni complicati di una città subito divisa

La via crucis di Hassan Al-Banna, giornalista egiziano

Giulia Beatrice Filpi

Prima il carcere a Tora, dove l’amico Shady Habbash gli è morto tra le braccia. Poi la paura fuori, il viaggio in Giordania e la deportazione al Cairo con la complicità di Amman e di due compagnie aeree

Le opposizioni a Farmajo occupano un pezzo di Mogadiscio

Stefano Mauro

Il paese rischia la guerra civile dopo la cancellazione delle elezioni e l’allungamento del mandato del presidente Mohamed Abdullahi Mohamed. Del vuoto di potere approfitta al-Shabaab: mercoledì attacco contro la capitale

Sbocchi in Asia, Il «gioco» di Parigi Londra e Berlino

Lorenzo Lamperti

Durante la pandemia le relazioni commerciali tra Berlino e Pechino si sono intensificate ancora di più. Angela Merkel, fautrice dell’accelerata sul Cai, continua spedita il dialogo con Xi Jinping. Ma allo stesso tempo la Germania adotta una strategia dell’Indo Pacifico che la porta più vicina al Giappone

Lidia Curti, nello sconfinare di corpi e linguaggi

Marina Vitale

Addio alla critica femminista, anglista e intellettuale napoletana. Nella sua produzione ha perseguito, anticipandola, una pratica di cui oggi si parla come «intersezione», un atteggiamento dello spirito che ispira i suoi molti studi su donne e scrittura

La Resistenza è ancora giovane

Arianna Di Genova

Un percorso di libri per lettrici e lettori young, fra brigate partigiane, canzoni da combattimento e comunità solidali

Quella lucida ma amara analisi dello spirito nazionale

Piero Bevilacqua

Per il Mulino, «Salvatore Satta, Lettere a Piero Calamandrei, (1939-1956)» a cura di Anna Giuso e Carlo Felice Casula che costruiscono sulle missive tra i due, pubblicate in appendice, due saggi accuratissimi, sia sotto il profilo filologico-documentario che storiografico, a cui aggiungono un denso profilo biografico degli autori a chiusura del libro

Commenti

La guerra dei bottoni sull’ora in più

Marco Bascetta

Il fronte della prudenza si attesta nella trincea della gradualità facendo del coprifuoco (e del suo attuale orario) con la simbologia bellica e disciplinare che lo caratterizza il ridicolo simulacro della saldezza dello stato. Quando scienza e coscienza avrebbero dovuto suggerire di attenersi a una semplice norma: quello che si può o non si può fare di giorno lo si può o non si può fare anche di notte

Guida alla Turchia di Erdogan per il presidente Draghi

Murat Cinar

Lettera aperta del giornalista turco Murat Cinar al presidente del Consiglio italiano: qualche indirizzo a cui far visita per capire che significa “dittatura”. Dal campus di Bogazici al carcere di Edirne, dove da cinque anni langue Selahattin Demirtas

Precari e ceti medi, la sinistra tolga la leva alla destra

Manfredi Alberti

Se le destre invocano di fatto il vecchio liberismo, ovvero un “si salvi chi può” affidato più al caso che al merito effettivo dei singoli operatori economici, “redistribuzione” e “programmazione” dovrebbero essere le parole chiave su cui ripensare una moderna agenda politica democratica e progressista

Sorgente: il manifesto del 23.04.2021 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •