il manifesto del 01.12.2020 – il manifesto

il manifesto del 01.12.2020 – il manifesto

1 Dicembre 2020 0 Di Luna Rossa

Il governo dà il via libera alla riforma del meccanismo europeo di stabilità. Il ministro Gualtieri alla camera spiega che non si tratta di un ok al Mes sanitario e che quei 37 miliardi all’Italia non servono. Il vertice grillino soddisfatto, ma nel movimento è crisi di nervi

Scuola

Ora il governo pensa ai prefetti per riportare gli studenti in classe dopo l’Epifania

Roberto Ciccarelli

Nuovo Dpcm, dal marasma di ipotesi spunta una «cabina di regia» per il ritorno a scuola il 7 gennaio. Dopo le lezioni di domenica, e la ripresa “prima di Natale” è il turno di una “cabina di regia” diretta dai responsabili territoriali del governo. In sindacati:”Ci auguriamo che non sia l’inizio di un nuovo conflitto istituzionale”. “I prefetti evocano un’emergenza di ordine pubblico e interventi che non attengono ai trasporti”

Europa

Sicurezza globale, la Francia riscrive l’articolo contestato

Anna Maria Merlo

Dopo un vertice all’Eliseo, con ministri e capigruppo convocati da Macron, la maggioranza promette di cambiare il testo. Ma a giornalisti, ong e cittadini non basta: la stortura del 24 (che prevede di penalizzare la diffusione dell’immagine della polizia) va cancellata del tutto

IRAN/ITALIA

Tehran chiama Roma, il governo Conte non si sbilancia

Michele Giorgio

Dopo l’assassinio di Mohsen Fakhrizade, l’ambasciata iraniana a Roma chiede che l’Italia condanni con forza l’attentato. La Farnesina non va oltre l’auspicio che sia evitata una escalation. Ieri a Tehran si sono svolti i funerali dello scienziato ucciso con ogni probabilità dal Mossad israeliano

USA E MEDIA ITALIANI

I pozzi avvelenati del trumpismo

Luca Celada

 Altro che rinascita. Stremata da quattro anni di tossine e falsità sparse nel processo politico, la democrazia Usa è in rianimazione. Negli ultimi giorni del regime la logica conclusione di quanto annunciato fin dall’inizio: una dilagante illegalità e la saldatura fra cattiva fede e incompetenza

“996” e Covid-19: l’high-tech cinese alla prova della pandemia.

Luca Giro

Il 26 marzo 2019, uno sviluppatore anonimo ha creato e condiviso su GitHub il dominio 996.ICU, acronimo di Intensive Care Unit, cioè dove sono diretti coloro che lavorano dalle 9 del mattino alle 9 di sera per 6 giorni. Non si tratta di operai tessili ma di lavoratori digitali impiegati nel settore informatico. Nell’era post-Covid la loro condizione rischia di peggiorare

Sedurre, convertire, sostituire: la farsa hindu della Love Jihad

Matteo Miavaldi

Per impedire i matrimoni misti, l’ultradestra inventa un falso complotto “demografico” musulmano. Cinque Stati, governati dal partito del premier Modi, promuovono leggi contro le nozze interreligiose. Ma c’è anche chi lo sfida: l’India Love Project

La polizia carica la protesta dei contadini indiani

Matteo Miavaldi

Un’enorme mobilitazione dopo le liberalizzazioni decise dal governo a settembre. In migliaia arrivano a New Delhi, in centinaia denunciati per assembramento illegale e tentato omicidio

Addio a Mario Lavagetto, uno scrutatore di latenze testuali

Massimo Raffaeli

Filologo per elezione, materialista per vocazione, il critico italiano è stato l’allievo più importante di Debenedetti. Il solo nome che è lecito accostargli è quello di Aby Warburg, per la capacità di cogliere nell’hic et nunc di un dettaglio il corso della tradizione, e da un archetipo le occorrenze al presente. Amava attenersi all’insegnamento della filologia, che è passione del testo, vissuto con perfetta sobrietà

Vito Mancuso: «Come non perdere la fiducia nell’umano»

Luca Kocci

«Durante questa pandemia viviamo una quotidianità fatta certamente di paura, ma controllata e letta alla luce della saggezza». Parla il teologo e filosofo che ha riunito le figure di Socrate, Buddha, Confucio e Gesù in «I quattro maestri» (Garzanti) e che durante il lockdown dell’inizio di quest’anno aveva scritto «Il coraggio e la paura», pubblicato dallo stesso autore

Abbracci e film di Altman

Fabiana Sargentini

Primo appuntamento con una serie «alfabetica» e quotidiana immaginata per supplire con pensiero autonomo l’arroganza violenta di questi giorni bui. Incrementare la potenzialità di sognare, accudire l’attitudine a volare, irrorare l’indipendenza creativa alla sorgente

Commenti

Rischiamo una governance da oligarchi

Massimo Villone

Già la lotta alla pandemia ha mostrato debolezze, soprattutto evidenti nella cacofonia politica e istituzionale dell’ultima fase. Lo stesso potrebbe accadere per la governance dei fondi europei

L’Ultima

L’idolatria dei due mondi

Flaviano De Luca

L’ultimo viaggio del Pibe de Oro. Nel diluvio di immagini tv e sui social, la morte di Maradona è stata un lutto condiviso da Napoli all’Argentina, passando per la Somalia e la Serbia

Sorgente: il manifesto del 01.12.2020 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •