il manifesto del 25.11.2020 – il manifesto

il manifesto del 25.11.2020 – il manifesto

25 Novembre 2020 0 Di Luna Rossa

Una donna uccisa ogni tre giorni. Nell’89 per cento dei casi si tratta di femminicidio in ambito familiare. In forte aumento in periodo di lockdown, soprattutto nel nord Italia. Il rapporto choc dell’Eures alla vigilia della giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Italia

La violenza maschile che cresce in pandemia

Alessandra Pigliaru

Dal Rapporto Eures: un femminicidio ogni tre giorni. Sono 91 le uccise dall’inizio dell’anno, in particolare in famiglia. Nell’89% dei casi si tratta di uccisioni in ambito domestico per mano di conviventi. Peggio nel lockdown. Lombardia e Piemonte contano il 36% dei casi nazionali

Economia

Svimez, il Sud ha contrastato la povertà nel lockdown con il «reddito minimo garantito»

Roberto Ciccarelli

Lo sostiene la Svimez nel rapporto sull’economia del Mezzogiorno: «Il Covid non è una livella, ma un acceleratore di ingiustizie sociali. Mezzo milione di donne senza lavoro. Con la Dad a rischio di dispersione scolastica 290 mila studenti. Tre milioni di persone percepiscono il «reddito di cittadinanza»,due terzi vivono a Sud. I poveri assoluti sono oltre 5 milioni, quelli relativi nove. 550 mila persone (350 mila al Sud e 200 mila al Centro-Nord) hanno percepito il «reddito di emergenza» istituito dal “Decreto Agosto”. 280 mila posti di lavoro persi nei primi tre trimestri del 2020. Cancellata l’80% dell’occupazione femminile creata dal 2008

Italia

Milano, dopo la denuncia dei medici il siluramento

Andrea Cegna

Il caso della lettera dei camici bianchi degli Ospedali San Carlo e San Paolo scatena la bufera. Via la capa del Dipartimento Emergenza Urgenze e Pronto Soccorso Francesca Cortellaro. Anche a Brescia le critiche del personale sanitario danno fastidio

Meno aiuti a Kabul, e solo se fa la pace

Giuliano Battiston

Conferenza dei donatori a Ginevra: 11 miliardi di euro in quattro anni, -15% rispetto al 2016. Ma ne servirebbero di più: il 72% della popolazione è povera. Intanto un attentato colpisce Bamiyan, simbolo della convivenza in un paese in guerra, 17 morti

Cultura

L’anarchismo coscienza critica e intransigente del vivere civile

Carlo Crosato

«L’anarchismo. Teoria, pratica, storia» di Andrea Salvatore (DeriveApprodi) dirada la cortina di pregiudizi che nei secoli si è alzata su questa nobile prospettiva politica, offrendo un quadro lucido dei suoi obiettivi critici, delle sue proposte e del suo percorso evolutivo

Cosa emerge al fondo della dialettica tra la vita e la sua immagine

Sonia Gentili

“Simulacri” di Cristiano Spila, per Calibano editore. Sulla tracce del pensiero di Leon Battista Alberti, i quattro racconti di questo libro ruotano attorno alle statue, la cui perennità fronteggia muta la continua trasformazione dell’individuo vivo e del suo mondo

La rivoluzione incompiuta

Luciana Castellina

Una riflessione sul volume «Il coraggio delle donne» di Dacia Maraini e Chiara Valentini, per Il Mulino. Un dialogo tra due figure di spicco insieme a storie di differenza femminile dall’antichità all’era moderna. Molti i mutamenti intervenuti grazie a una inedita presa di parola da parte di milioni di donne. La conquista di diritti è molto importante, ma è un passo, non il traguardo

Commenti

Come cambiare la sanità lombarda in sette mosse

Vittorio Agnoletto

Le avanzo alcune proposte precise. Le prime hanno carattere nazionale; le chiedo se è disponibile a sostenerle sia pubblicamente, sia nel suo partito di riferimento, affinché diventino impegni di governo

Sanzioni per chi parla, Gallera risponda

***

La impossibilità di comunicare, pena sanzioni, è evidente limitazione della libertà del cittadino/sanitario/eroe e pur in uno stato di emergenza mostra evidenti dubbi di costituzionalità

Memoria addio se un razzista diventa presidente dello Yad Vashem

Zvi Schuldiner

La sconsiderata decisione del premier di affidare la guida dello Yad Vashem (Ente nazionale per la memoria della Shoah) a Efi Eytam, un generale e ministro estremista, ha suscitato molte proteste e ci si chiede per quale ragione sia stata presa

Si dimetta il direttore della Biblioteca nazionale

***

Andrea De Pasquale ha permesso la diffusione tramite Newsletter di un entusiastico messaggio per informare che il fondo Rauti era disponibile alla consultazione online e per sottolinearne l’importanza per la storia culturale del nostro Paese

Rubriche

Carcere e covid. Emergenza o riforma?

Franco Corleone

Sono più di 1.800 i contagiati, 800 tra i prigionieri e 1.000 tra il personale, soprattutto tra gli agenti di polizia penitenziaria. Il diritto alla vita e alla salute è calpestato colpevolmente

La classe operaia va nel cloud

Vincenzo Vita

I cosiddetti intermittenti devono essere adeguatamente tutelati e, si potrebbe aggiungere, va loro corrisposto un reddito universale. Inoltre c’è il problema enorme dei dati personali oggi impropriamente nelle mani degli Over The Top

Sorgente: il manifesto del 25.11.2020 – il manifesto

Spread the love
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •