Grup-Yorum :  Ultime notizie sull’operazione di polizia

4 Novembre 2020 0 Di marco zinno

Ultime notizie sull’operazione di polizia del 28-29 ottobre con circa 100 detenzioni effettuate per spazzare via le forze di resistenza democratiche e del popolo in Turchia. Le minacce e l’offerta alla collaborazione della diffamazione sono utilizzate dalla polizia antiterrorismo per legittimare il loro attacco ingiusto e per tacere la lotta per la giustizia e lo stato di diritto.
* All’ avvocato Seda Saraldi è stata offerto di collaborare con la polizia mentre la minacciavano di ′′distruggere il suo futuro”. ha detto Seda Saraldi ′′Il sangue di Mustafa non si è asciugato. Hanno ucciso la mia sorella maggiore Ebru per calunnia. Come osano proporre la mia collaborazione?”
Domani sarà in tribunale.
Vice: Faruk Gergerlioglu:
“L’ avvocato detenuto Seda Saraldi è stata ammanettata all’indietro per 8 ore mentre è stata portata a Istanbul. Dopo che è stata picchiata!”
L ‘ avvocato Aycan Cicek che ha protestato contro la morte di Ebru Timtik al carcere di Düzce è stato bandito sia per visite private che per le telefonate.
Dei 23 detenuti sottoposti oggi in tribunale a seguito dell’arresto giudiziario:
Cenk Turan
Savaş Taş
Sadık Taş
Emrah Uludağ
Mehmet Araz
Deniz Özçelik Yaşar Coşkun Karadağ
Yalçın Doğru
Yağmur Senem Demirel
Senem Asrak
Sercan Toptancı
Orhan Acar
Boran Hurustan (16 anni)
Tra queste sono state rilasciate:
Senem Doyduk
Mecnun Demir
Metin Kaleli (in custodia cautelare)
Le persone che seguono sono state inviate in tribunale con richiesta di custodia cautelare:
Beste Yılmaz
Batuhan Şendağ
Cansu Güngör
Hakan Gül
Melike Şahin
Mahir Kılıç
Selvi Polat
Il Gazete Patika ha fatto un riassunto, dove segnala che finora 52 detenuti sono stati inviati in tribunale. 20 di questi sono già stati arrestati, mentre altri sono stati appena rilasciati o messi sotto controllo giudiziario.
Si ricordava anche che i membri del Grup Yorum e dell’avvocato Seda Saraldi sono ancora tenuti presso la sede di polizia e sarebbero stati tra le 31 persone che domani verranno inviate all’ufficio del procuratore.
Nessuna descrizione della foto disponibile.
Spread the love
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •